venere con piselli e basilico

VENERE CON PISELLI E BASILICO – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

 

Sto frequentando il corso per ottenere le autorizzazioni alla somministrazione di alimenti e bevande così da poter aprire un’impresa catering. Uno dei tanti progetti che va a formare un tassello del mio più grande progetto. Quel sogno che era li nel cassetto e che ora ho deciso di tirare fuori, senza girarci sempre intorno. Apri e chiudi quel cassetto, con lui li che mi osservava e io che facevo finta di nulla non era una situazione sostenibile. Ho provato a infiocchettare situazioni diverse, facendomele andare bene e illudendomi che potessero essere l’evoluzione del mio sogno. Ho provato a abbracciare completamente il sogno di altri e parteciparvi con slancio cercando di ritagliarmi un pezzettino mio e cucirmelo addosso. Ma non ha funzionato comunque. Anche a non volerlo aprire, quel cassetto, io sapevo che era li. Li ad aspettarmi sapendo che non avrei potuto fare finta di nulla per sempre. O forse si, dimostrandomi di non avere abbastanza coraggio e fiducia in me stessa, forse. Oppure sufficiente pazzia per mollare tutto e incominciare qualcosa di nuovo e inespolorato. Che sia pura pazzia, incoscienza, coraggio o altro oggi mi ritrovo qui, sui banchi di scuola a studiare chimica, merceologia, diritto, economia, contabilità, marketing, sicurezza alimentare e molto altro. Tutte nozioni interessanti. Tutte nozioni fondamentali.

Ho conosciuto persone molto diverse da me, arrivate in quell’aula per motivi diversi, con storie a volte davvero difficili. Persone a loro modo meravigliose per la loro determinazione, che hanno tutta la mia stima. Persone che avrebbero tanto da piangersi addosso e che invece non si arrendono e cercano una nuova strada. Persone da cui imparare e prendere esempio. Mai mollare, mai arrendersi. Che sia per il sogno meraviglioso nel cassetto, per rifarsi una nuova vita, per rimettersi in gioco, per necessità. La mattina prendo appunti e studio. Ripetiamo e ripassiamo. Ma ci divertiamo pure. Non ci siamo fatti mancare una pausa golosa a bruschette e spumante, il caffè insieme a metà mattina, facciamo ipotesi e idealizziamo collaborazioni per darci man forte l’uno l’altro.

Sono tesa per l’esame e stanca per questo periodo di studio. Mi stresso ad andare in metro all’ora di punta e rimanere stritolata nei vagoni soffocanti, ma mi rendo conto di essere contenta e che i miei compagni in questa avventura, da settimana prossima mi mancheranno….

 

venere con piselli e basilico

venere con piselli e basilico

Venere con piselli e basilico

 

Ingredienti per 4 persone:

 

350 gr di riso venere integrale

250 gr di piselli freschi già sgranati

1 cucchiaio di fiocchi di avena

una manciata di basilico fresco

1 cucchiaino di fiocchi di agar agar

peperoncino in polvere a piacere

sale, pepe e olio evo

 

venere con piselli e basilico

venere con piselli e basilico

Procedimento:

 

Tritare finemente alcune foglie di basilico e metterle in un pentolino con 200 ml di acqua, un cucchiaino di olio evo e un pizzico di sale. Unire l’agar agar e mescolare bene per farlo sciogliere e metterlo sul fuoco, a fiamma dolce, per tre minuti dal bollore. Trasferire in un contenitore e lasciarlo raffreddare completamente, formando uno strato sottile di gelatina.

Cuocere il riso, per assorbimento, con un volume e mezzo di acqua leggemente salata. Coprire e cuiocere per circa 30 minuti, fino a quando il riso è cotto e il liquido completamente assorbito.

Socttare i piselli, tenendone alcuni freschi e crudi da parte, per circa 6 minuti in acqua bollente salata. Scolarli, trasferirli in una bowl di acqua ghiacciata con sale e farli raffreddare.

Scolarli e metterli nel blender con il basilico, sale e  pepe e condendo con olio extra vergine di oliva. Frullare fino a ottenere un composto cremoso, unendo un cucchiaio di fiocchi di avena per renderla più soda.

Condire il riso nero con un filo di olio a crudo, un pizzico di peperoncino a piacere, e mantecarlo con la crema di piselli e foglie di basilico, guarnendo con i piselli tenuti da parte. Per una versione più “gourmet”, comporre a torretta il riso nero, la crema di piselli, la gelatina di basilico e guarnire con pisellini crudi.

Buon appetito!

 

Tempi di preparazione:

 

1 ora circa

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail