Torta di quinoa

torta di quinoa

FOTOGRAFIA DI ALESSANDRO ARNABOLDI

La domenica mattina per me profuma di torta. Trovo davvero magico poter fare colazione con calma e potermi dedicare del tempo. Per me la colazione e’ il pasto più importante della giornata. E quello che mi piace di più in assoluto. Se qualcuno mi invitasse per colazione io sarei solo che felice. L’idea del brunch quindi non mi dispiace affatto ma il problema e’ che, alzandomi presto anche nei giorni di festa, attendere la tarda mattinata per fare collazione e’ un supplizio. Perché oltretutto io la mattina mi alzo affamata!!! Tante volte sogno di alzarmi e trovare la tavola imbandita e dovermi solo,sedere con l’imbarazzo della scelta.

Anche se non nego che mettermi a preprare un dolce per la colazione del giorno seguente e’ un’attività che mi piace tantissimo e mi rilassa. Se non ho nulla in casa quindi, mi metto all’opera per avere qualche dolcetto pronto per il mattino seguente, come questa torta di quinoa. L’ho realizzata per la domenica mattina e servita accompagnata con della crema di nocciole e della marmellata. A me e’ piaciuta anche così al naturale. Davvero soffice e umida, perfetta per l’inzuppo,  e’ stata una coccola davvero piacevole.

torta di quinoa

torta di quinoa

Torta di quinoa

Ingredienti:

80 gr di farina integrale

170 gr di farina di quinoa

40 ml di olio evo delicato

100 gr di zucchero integrale di canna

260 ml di latte di mandorla

1/2 bustina di cremortartaro tartaro

1 cucchaino di bicarbonato

1 cucchiaino di aceto di mele

Procedimento:

Accendere il forno e riscaldarlo. In una capiente ciotola setacciare le due farine e aggiungere lo zucchero. Impastare aggiungendo l’olio e il latte di mandorla. Quando si avrà un composto cremoso e omogeneo, aggiungere il cremor tartaro e mescolare. Infine aggiungere l’aceto di mele e il bicarbonato, che daranno un effetto effervescente all’impasto ed aiuteranno la lievitazione. Trasferire il composto in una teglia, leggermente unta d’olio o ricoperta da carta da forno, e livellarla. Infornare, in forno caldo, a 200 gradi per circa 30 minuti. Fare la prova dello stecchino per controllare la cottura e lasciare raffreddare. Servire la torta a temperatura ambiente eventualmente accompagnata con composta di frutta.
Buon appetito!

Tempi di preparazione:

45 minuti circa

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

2 Comments

  1. grazie cara @ericadipaolo, sei un tesoro

    Reply
  2. Daria,
    sai che sono per il “semplice e veloce”, visto che non ho mai tempo! Questa a colazione la trovo deliziosa 😉

    Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *