Vellutata di cavolfiore alla curcuma

vellutata di cavolfiore alla curcuma

VELLUTATA DI CAVOLFIORE ALLA CURCUMA – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Qualche settimana fa ho letto un articolo sui benefici del cavolfiore con la curcuma. L’ho letto su un sito internet, come se ne leggono tanti. Che la curcuma sia un concentrato di virtù e’ cosa nota. Oltretutto è di un bellissimo giallo oro, tanto che la usano per spezzare il ben più costoso zafferano spacciandola come tale. Mi si è’ subito accesa una lampadina. Metti anche che sia benefico, di certo e’ un abbinamento pazzesco bianco – oro. Mi sono immaginata una vellutata densa e cremosa spada condire con piccole pepite di curcuma fresca. A volte mi capita che un piatto nasce prima per composizione e poi per caratteristiche. Fissata l’immagine di come lo avrei voluto servire ho iniziato a pensare come cucinarlo. Un gioco all’indietro. Il cavolfiore doveva avere corposita’ altrimenti sarebbe andato tutto in acqua e la vellutata sarebbe rimasta troppo liquida. Quindi l’ho arrostito con il rosmarino e poi frullato.

Mentre ero al supermercato per comprare alcune cose ho chiesto ad Alessandro di iniziare a prepararlo. Quando sono tornata, le cimette bianche stavano arrostendo in una padella con abbondanti aghi di rosmarino. Ho sfumato con vino bianco e proseguito la cottura.

Alla fine, a crudo, la curcuma, che ha dato carattere a una vellutata che già di per se era buonissima, aggiungendo una nota piccante e leggermente amara che non guasta.

Erano giorni che ci pensavo e finalmente l’ho preparato ritenendomi soddisfatta.

vellutata di cavolfiore alla curcuma

vellutata di cavolfiore alla curcuma

Vellutata di cavolfiore alla curcuma

Ingredienti per 3 persone:

1 cavolfiore

2 rizomi di curcuma

100 ml di vino bianco

aghi di rosmarino qb

olio, sale e pepe

vellutata di cavolfiore alla curcuma

vellutata di cavolfiore alla curcuma

Procedimento:

Lavare e dividere il cavolfiore in cimette, il più possibile delle stesse dimensioni.

In una padella ampia a bordi larghi, o in una pentola, versare tre cucchiai di olio e abbondante rosmarino. Scaldare l’olio e versare il cavolfiore. Lasciare abbrustolire, a fioco vivace, per circa 15 minuti salando. Sfumare con il vino bianco e poi coprire con acqua (oppure brodo).

Portare a cottura, proseguendo a fuoco dolce per altri 15-20 minuti. Trasferire il cavolfiore nel boccale del frullatore, aggiungere due cucchiai di olio e aggiustare di sale e pepe. Frullare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Aggiungere eventualmente poca acqua.

Pulire la curcuma, con dei guanti in lattice per non macchiarsi, e tagliarla a brunoise. Suddivide la vellutata di cavolfiore nei piatti e guarnire con rosmarino fresco e la curcuma. Condire con un filo di olio evo e servire.

Buon appetito!

Tempi di preparazione:

45 minuti

nb. Se volete una vellutata ancora più cremosa, e un piatto completo ricco di proteine, aggiungete 150 gr di tofu vellutato mentre frullate.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *