tortine ai cachi senza zucchero

tortine ai cachi senza zucchero

TORTINE AI CACHI SENZA ZUCCHERO

La settimana scorsa ho partecipato al corso di Ferdinando A. Giannone alla Joia Academy.  Ferdinando, ricercatore e nutrizionista, lavora, tra gli altri, per l’associazione BenMiVoglioLab per la divulgazione della sana e corretta alimentazione. Ha tenuto un interessante corso dedicato alla colazione. La Colazione….. il mio momento preferito!
Ferdinando e’ stato bravissimo a illustrare l’importanza dell’apporto proteico, dei carboidrati e l’attenzione ai grassi. Ascoltarlo e’ stato davvero un gran piacere oltre ad aver trasmesso con semplicità ed efficacia temi a volte complicati da comprendere.
Nonostante molti non ne tengano conto, la colazione e’ il pasto più’ importante della giornata, quello che ci permette di carburare e renderci attivi. Farla bene, in modo consapevole, può fare davvero la differenza.
Mi sveglio alla mattina con una fame pantagruelica e, se capita di non aver fame, mi devo preoccupare!!!
Posso stare praticamente digiuna tutto il giorno ma non toglietemi la colazione, il mio pasto preferito e quello che mi godo di più in assoluto. Sono capace di alzarmi prima  proprio per avere il tempo di prepararla e gustarmela. E quando posso godere delle giornate di relax, la colazione lenta è una vera soddisfazione.
Al contrario, in casa Arnaboldi, la colazione e’ un momento difficile. Sono tutti dei grandi dormiglioni e preferiscono sfruttare il tempo a disposizione per la colazione per sonnecchiare ancora un po’ sotto il piumone. Dopo qualche minuto che mangio in solitaria nella nostra cucina, vado a fare un ispezione e tormento i miei ometti perché vengano a farmi compagnia e mangiare qualcosa. Trovare l’ingrediente perfetto per il primo pasto della giornata talvolta e’ una vera impresa. A volte penso che dovrei vivere tra le corsie di un supermercato perché Piccolo Chef propone davvero le cose più impensabili, che ovviamente non circolano nella nostra dispensa.
Se fare colazione in vacanza, negli alberghi dove allestiscono invitanti e ricchi buffet, e’ davvero come ritrovarsi nel paese delle meraviglie, a casa cerco sempre di presentare qualcosa di sfizioso, sostanzioso e soprattutto salutare.
Dopo la lezione con Ferdinando, mi e’ venuta voglia di preparare un dolcetto senza zucchero e sfidare Piccolo Chef all’assaggio. In autunno i frutti dolci come i fichi e i cachi mi vengono incontro e cosi’ ho scelto i frutti più maturi per realizzare questi dolcetti golosi.
La prova assaggio e’ stata superata alla grande, merito anche del mango siciliano, dolcissimo e succoso, che mi aveva regalato gentilmente Ferdinando, con cui ho realizzato la salsa di accompagnamento.
tortine ai cachi senza zucchero

tortine ai cachi senza zucchero

Tortine ai cachi senza zucchero

Ingredienti:

200 gr di farina 1
1 caco maturo piuttosto grande
1 cucchiaio di olio di girasole
cannella a piacere
la punta del cucchiaino di vaniglia in polvere
latte di soia al naturale qb (circa 200 ml)
8 gr di lievito per torte
1 mango

Procedimento:

Lavare e frullare, con il frullatore ad immersione, il caco maturo. Versare in una boule la farina e aggiungere il caco. Unire l’olio e le spezie a piacere e mescolare per eliminare i grumi. Unire il lievito per dolci e aggiungere dolcemente il latte fino ad ottenere un composto omogeneo.
Trasferire in pirottini monoporzioni il composto, con l’aiuto di un dosatore da gelato, e infornare, in forno caldo, a 180 gradi per 15 minuti.
Nel frattempo pulire il mango e frullarlo. Passare al setaccio e ottenere una salsa liscia e fluida.
Servire i tortini accompagnandoli con la salsa.
Buon appetito!

Tempi di preparazione:

30 minuti
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *