torta di polenta, fichi, noci e cioccolato

fotografie di Alessandro Arnaboldi

fotografie di Alessandro Arnaboldi

Adoro la polenta.  Una delle cose di cui non mi stanco mai. Inoltre mi piace in tutte le maniere. Morbida e fumante appena tolta dal fuoco, a fette grigliata, a strati con sughi generosi, ricoperta di latte quasi fosse una zuppa, dolce con lo zucchero.

E proprio dall’usanza di mio marito di riservare una fetta da amalgamare con lo zucchero come dessert che mi e’ venuto  in mente di trasformare la polenta in una torta preziosa. Con l’arrivo dei fichi dolcissimi e morbidi, ho trasformato la polenta in una base, quasi fosse una crostata. Non ero certa del risultato. Come spesso accade e’ stato un esperimento. La sera saremmo andati a cena dalla mia mamma e avevo piacere di portargli un dolcetto goloso. Ho preparato una polentina e, una volta raffreddata, l’ho modellata nella teglia e ricoperta di fichi maturi. Ho preparato una veloce crema di mandorle, cosparso di gocce di cioccolato e guardato il forno mentre cuoceva. Decisamente un aspetto favoloso. Orgogliosa, l’ho portata a cena e svelata solo alla fine del pasto. Dopo i primi commenti felici alla vista della crostata ci siamo tuffati sulle nostre fette e l’abbiamo spazzolata soddisfatti. Oltre che l’aspetto, anche il gusto e’ davvero soddisfacente. Dolce e rustico.

Un’ottima soluzione anche per riciclare la polenta avanzata oltre che un dolce molto versatile. La torta di polenta, anziché con la farina gialla, si puo’ preparare con la farina di grano saraceno o con la polenta bianca. In base alla stagionalita’ inoltre si puo’ sostituire la frutta. L’unico accorgimento e’ di scelgiere sempre frutta succosa e matura per evitare che la torta dieni troppo stoppacciosa.

 torta-polenta-fichi-noci-ecioccolato

torta di polenta, fichi, noci e cioccolato

Ingredienti per una torta di diametro 20 cm:

125 gr di farina di mais per polenta

250 ml di acqua

un pizzico di sale

5 fichi maturi

1 cucchiaio di gocce di cioccolato fondente

mezza tazza di mandorle spellate

2 cucchiai di fruttosio

Procedimento:

Preparare la polenta seguendo le istruzioni riportate sulla confezione e dolcificando l’acqua di cottura con il fruttosio. Una volta pronta, spegnere il fuoco e farla riposare per qualche minuto in modo tale che si rassodi. Nel frattempo preparare il latte di mandorla frullando le mandorle spellate, precedentemente ammollate in acqua, con un po’ di acqua. Mettere le mandorle frullate in una garza e strizzare affinché si ottenga il maggior liquido possibile, allungando eventualmente con acqua. Trasferire il liquido in un pentolino con un cucchiaio scarso di maizena e addensare a fuoco dolce.

Trasferire la polenta in una teglia, precedentemente unta con olio oppure coperta da carta forno, e modellarla creando un bordo alle pareti, come nel caso della crostata di pasta frolla. Versare la crema di mandorle e i fichi lavati e tagliati a metà. Cospargere con le gocce di cioccolato ed infornare, per circa 30 minuti in forno caldo, a 200 gradi.

Buon appetito!

Tempio di preparazione:

40 minuti circa più il tempo di preparazione della polenta

nb. E’ possibile utilizzare la polenta a cottura veloce e il latte di mandorle già pronto, per velocizzare la preparazione.

torta-polenta-fichi-noci-ecioccolato-1

 

Questa ricetta la trovate anche su PJ Magazine di questo mese

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

1 Comment

  1. siiii! parliamone. amo i contest…

    Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *