tofu in crosta

tofu in crosta

TOFU IN CROSTA – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Dopo i festeggiamenti del Capodanno ci siamo ritrovati alla prima sera dell’anno, noi tre insieme nella nostra cucina della casa di montagna. Il fuoco crepitava nel camino e il forno era acceso per scaldarsi. La ghirlanda luminosa danzava allegra formando giochi  di luce sulla parete e la musica ci teneva compagnia. Fuori una grande e soffice nuvola bianca ci aveva avvolti con il suo silenzio e ci aveva escluso dal resto del mondo, celando ogni cosa. La temperatura ci metteva a dura prova e l’aria pungente non prometteva nulla di buono. La scelta di rimanere in casa è stata decisamente spontanea.

Qualche giorno prima di Natale, Piccolo Chef ed io stavamo guardando una trasmissione televisiva e aveva visto preparare il filetto alla Wellington. Incuriosito, mi aveva chiesto il permesso, ed espresso il desiderio, di volerlo preparare. Dopo aver tentato invano di spiegargli che era una preparazione complessa e che richiedeva un po’ di manualità ed abilità e poi cercando di convincerlo a farne una versione vegana, mi sono arresa alle sue richieste, promettendogli che durante le vacanze natalizie lo avrebbe potuto preparare. Non voleva il mio aiuto, voleva fare tutto da solo.

Quella sera, dopo che avevamo preso gli ingredienti per prepararlo ci siamo messi tutti all’opera per preparare una cena speciale. La prima dell’anno nuovo carica di aspettativa e buoni propositi. Mentre i miei ometti, dopo aver riletto la ricetta e spiegato loro alcuni accorgimenti si sono messi all’opera per preparare la loro ricetta mentre io ho voluto provare a farne una tutta mia e decisamente vegan.

Mi è dispiaciuto che non abbiano accolto l’idea di fare solo la versione vegan ma nella nostra casa ha sempre regnato la tolleranza e credo che una scelta vegetariana debba essere un percorso personale, ognuno con i propri tempi e con propria coscienza.

Un amico per Natale mi ha regalato una farina macinata a pietra di piselli e ho provato a utilizzarla per realizzare una crepes in cui avvolgere il tofu. La dolcezza dei ceci creava un piacevole contrasto con la sapidità della duxelle ai funghi.

La pasta phillo infine ha reso croccante il piatto. Una ricetta piacevole, gustata con una deliziosa bottiglia di vino per brindare, una candela romantica a illuminare la nostra tavola e un mazzo di fiori ad allietarla. Un buon inizio davvero!

tofu in crosta

tofu in crosta

Tofu in crosta

 

Ingredienti per due persone:

 

150 gr di tofu in un panetto unico

1 confezione di pasta phillo

2 cucchiai di farina di piselli (in alternativa di ceci)

1 cucchiaio di farina integrale

1 bicchiere di latte vegetale

erbe aromatiche miste

mezzo limone

1 cucchiaio di sciroppo di agave

1 cucchiaio di miso di riso

1 cucchiaino di paprika de pimenton (paprika affumicata)

1 porro

200 gr di funghi pioppini (o altri funghi a piacere)

1 broccolo piccolo

peperoncino essiccato qb

senape antica

olio, sale e pepe,

tofu in crosta

tofu in crosta

Procedimento:

 

Preparare la marinatura spremendo il succo di mezzo limone e filtrarlo. Aggiungere lo sciroppo d’agave e il miso e stemperare bene. Unire la paprika affumicata e mescolare. Condire con abbondante olio di girasole e immergere il panetto di tofu. Lasciarlo marinare per almeno un’ora, girndolo di tanto in tanto.

Pulire i funghi e tagliarli a brunoise fine. Fare un taglio simile anche per metà porro. Far soffriggere il porro in un cucchaio di olio di oliva con una foglia di alloro, unire i funghi e farli rosolare a fiamma vivace condendo con sale e pepe per una decina di minuti. Spegnere il fuoco e trasferirli nel bicchiere del frullatore ad immersione, eliminando l’alloro.  Frullare grossolanamente per rendere piuttosto cremosa ma consistente la crema.

Preparare una pastella con la farina di piselli e integrale e scaldare una padella antiaderente. Cuocere la crepes da ambo i lati per pochi minuti ungendo poco la padella. Nella stessa padella, ma ben calda, scottare su tutti i lati il tofu scolato dalla marinatura. Una volta cotto, spennellarlo con la senape.

Spennellare con olio e acqua  6 fogli di pasta fillo e sovrapporli l’uno sull’altro. Appoggiare la crespella di piselli e farcire con la duxelle di funghi. Adagiare il tofu e richiudere su se stesso formando un cestino di pasta. Spennellare la superficie con olio e infornare, in forno caldo, per 15 minuti a 200 gradi circa.

Nel frattempo scottare, in acqua bollente salata le cimette di broccolo per 6 minuti. Scoalrle e farle raffreddare in acqua ghiacciata salata. trasferire le cimette di broccoli nel frullatore e renderle in purea condendo con olio, peperoncino a piacere e aggiustando di sale. Setacciare con un colino a maglie fitte e tenere da parte.

Stendere un po’ di salsa sul piatto e adagiare il tofu in crosta e servire.

Buon appetito!

 

Tempi di preparazione:

90 minuti circa

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *