tempeh al tamarindo

tempeh al tamarindo

TEMPEH AL TAMARINDO – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Sabato sono stata in una cucina professionale a insegnare ai cuochi le mie ricette. Ho ideato un menu’ per questa azienda e ho spiegato loro come prepararlo.

E’ stato un sabato di lavoro dietro i fornelli. Non nego che ero tesa perchè non sapevo cosa aspettarmi e come mi sarei potuta relazionare,  ma appena i profumi della cucina mi hanno inebriato, ho indossato il grembiule, e sono partita nel mio mondo. Quasi come fossi Alice nel paese delle meraviglie.

E’ stato molto divertente ed interessante interagire con chi non conosce il mondo veg, ed è stato bellissimo vedere nascere le mie ricette.  Sapere poi che ci sarà qualcuno che mangerà i miei piatti, e ancora meglio che ci sarà qualcuno che li preparerà al posto mio, facendoli diventare parte della loro giornata è un emozione nuova e davvero intensa.

La cucina era enorme e molto fredda ma per fortuna con tutti i fornelli accesi, il forno e il lavoro, il freddo è svanito velocemente. Fuori invece la mattina era davvero rigida. Mi sono subito ambientata e mi è piaciuto scoprirmi così a mio agio  anche in cucine che non conosco.

Terminato tutte le ricette, eseguiti gli impiattamenti e salutato i colleghi di lavoro sono tornata a casa dove mi aspettavano ansiosi i miei ometti. Ho mangiato qualcosa di veloce, immaginandomi già una nuova ricetta.

L’estratto di tamarindo si ottiene frullando a lungo i frutti maturi del tamarindo diventando un composto sciropposo, dal gusto dolce e astringrente. E’ un sapore davvero particolare che ben si sposa con il tempeh.

tempeh al tamarindo

tempeh al tamarindo

Tempeh al tamarindo

Ingredienti per 3 persone:

 

200 gr di tempeh

1 daikon

2 cucchiai di estratto di tamarindo

spinaci novelli freschi

germogli di barbabietola

sale, olio e limone

tempeh al tamarindo

tempeh al tamarindo

Procedimento:

Tagliare il tempeh e scottarlo in padella con due cucchiai di olio, a fiamma vivace, girandolo spesso. Versare due cucchiai di estratto di tamarindo e dopo un minuto baganre con poca acqua. Proseguire la cottura per altri 5-7 minuti e spegnere il fuoco.

Pelare il daikon e affettarlo sottilmente. Condirlo con olio e sale e lasciarlo marinare per qualche minuto.

Servire il tempeh con fette di daikon, qualche spinacino fresco e germogli di barbabietola.

Buon appetito!

 

Tempi di preparazione:

30 minuti

 

nb. Se non trovate il tamarndo fresco, la cui polpa deve essere frullata con acqua fino ad ottenere una sorta di sciroppo, potete trovare l’estratto di tamarindo nei negozi di alimenti etnici

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *