spiedini dell’estate

spiedini dell'estate

SPIEDINI DELL’ESTATE – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

A volte c’è bisogno di ritrovarsi,  non che ci si perda davvero. Capita che siamo talmente impegnati e concentrati in quello che stiamo facendo, di perdere di vista il resto e rimanere sopraffatti dalla quotidianità.  E quando “il resto” è la parte più importante della vita, l’unica che davvero conti preservare,  bisogna avere la forza di fermarsi e mettere un punto. A volte è necessario rallentare, accantonare gli impegni e le attività e concedersi del tempo.

La cosa bella è che oltre che ritrovarsi ci si riscopre e ci si rianima, più forti di prima, con la forza per poter rimmergersi negli impegni quotidiani con nuova vitalità e consapevolezza.

L’ultimo periodo è stato davvero impegnativo e mi ha vista spesso fuori casa. Sono felice di tutto ciò che sto facendo ma avevo anche voglia di stare a casa.

A volte non ci rendiamo conto della fortuna che abbiamo. Stare insieme non è scontato, e non possiamo darlo per tale. Se l’infatuazione è qualcosa di pazzescamente intrigante è l’impegno e la voglia di stare insieme che rendono un unione indissolubile. Io credo follentemente nell’amore, così come sono convinta che vada coltivato e coccolato ogni giorno.

Sabato ho fatto assistenza al corso professionalizzante per la giornata di pasticceria al Joia Academy. E’ stato bellissimo, mi sono divertita tantissimo, nonostante fossi in tensione per fare bene il lavoro e mi sono emozionata. E’ stato faticoso e, appena tornata a casa, sono crollata sul letto stanca della giornata e di tutta la settimana alle spalle.

Dopo un pisolino ristoratore Alessandro mi ha proposto di uscire. Non me lo sono fatta ripetere due volte e abbiamo trascorso una magnifica serata fuori dagli schemi tradizionali. Il giorno succissivo, finalmente insieme e senza impegni, ci siamo concessi una colazione lenta in pasticceria per poi rientrare per prenderci cura della nostra casa. Il pomeriggio è trascorso guardandoci un film accoccolati sul divano, mentre le tende fluttuavano come vele pronte a prendere il largo, il sole urlava sull’asfalto della strada trasformando ogni cosa in un miraggio, ed il cielo terso invitava ad uscire. Nonostante tutte le cose che avremmo avuto da fare, ci siamo fermati, ci siamo presi il nostro tempo e tutte quelle azioni, così normali ma allo stesso tempo uniche e nostre, mi hanno fatto rivivere le giornate da sposini.

Una domenica come qualsiasi altra, in cui non abbiamo fatto nulla, si è trasformata in una domenica speciale. Sono le piccole cose e le attenzioni che l’hanno resa tale. Un giorno che è valso tutto il tempo che siamo rimasti distanti, impegnatati entrambi nelle nostre attività.

A conclusione della giornata, siamo andati a trovare una coppia di amici per organizzare una grigliata in giardino. Di fronte l’orto ci ha regalato le verdure fresche che abbiamo cotto appena colto. Il weekend è stato breve ma talmente intenso e bello, ricco di amore, che mi ha caricato di nuova e pulita energia.

spiedini dell'estate

spiedini dell’estate

Spiedini dell’estate

Ingredienti per 4 persone:

250 gr di tofu affumicato

1 peperone giallo

2 zucchine

8 pomodorini

4 cipollotti rossi di Tropea

150 gr di mandorle

4 pomodorini secchi

1 capsula di probiotico a base vegetale

salsa di soia

sale, pepe olio evo

 

Procedimento:

Innanzitutto preparare lo yogurt di mandorle. Ammollare per circa 8 ore le mandorle, scolarle e frullarle con 200 ml di acqua e la polvere della capsula di probiotico. Ottenere una crema liscia e omogenea. Trasferire in un contenitore di vetro e far fermetare una notte.

Tagliare a cubetti il tofu e farlo marinare con salsa di soia e olio extra vergine di oliva per circa 30 minuti. Nel frattempo lavare e pulire le verdure. Infilzare, in maniera alternata il tofu e le verdure in spiedini di legno. Scaldare una griglia e, quando rovente, cuocere gli spiedini girandoli su ogni lato fino a quando non risulteranno ben cotti.

Tritare finemente i pomodorini secchi e condirli con olio. Aggiungere 150 ml di yogurt di mandorle e mescolare fino ad ottenere una salsa omogenea e fluida. Servire gli spiedini con la salsa accompagnando con verdure fresche.

Buon appetito!

 

Tempi di preparazione:

1 ora più il tempo di preparazione dello yogurt

nb. questi spiedini si possono preparare alternando le verdure a piacere e a seconda della stagione. Per accellerare la preparazione potete usare yogurt bianco al naturale a base vegetale, come quello di soia.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *