Spezzatino di soia con polenta bianca

Natale a parte, l’inverno non lo amo molto. Troppo freddo per me.  Il lato positivo delle giornate invernali e’ che gusti di più un bel piatto di polenta e spezzatino rispetto che a ferragosto. Su questo devo essere onesta, quando fa freddo puoi coccolarti con piatti più robusti.
Questa volta ho proposto uno spezzatino di soia con i piselli e il pomodoro (proprio come lo spezzatino della mia mamma, ma in chiave vegana) con la polenta bianca. Prevendendo una cottura lenta e risultando un piatto importante, puo’ essere proposto per un pranzo domenicale o per le prossime festività.
Ingredienti per 3 persone:
150 gr di bocconcini di soia essicata
1 cipolla bionda piccola
pomodori pelati
200 gr circa di piselli
mezzo bicchiere di vino bianco
brodo vegetale
rosmarino e salvia
olio evo, sale e pepe
farina bianca per polenta
Procedimento:
Ho lessato la soia per 10 minuti circa in brodo vegetale e poi l’ho scolata e strizzata bene.
In una casseruola ho messo ad appassire la cipolla in poco olio e appena pronta ho aggiunto la soia, aghi di rosmarino e qualche foglia di salvia spezzettata. Ho sfumato con il vino bianco e alzato leggermente la fiamma. Quando il vino e’ evaporato del tutto ho aggiunto i pomodori pelati (quelli che preparo io d’estate per la mia dispensa) e i piselli. Ho aggiustato di sale e pepe.
Ho abbassato la fiamma e ho lasciato cuocere lentamente per circa un’ora aggiungendo man mano il brodo vegetale caldo.
Nel frattempo che lo spezzatino cuoceva ho preparato la polenta bianca in acqua bollente salata, seguendo le istruzioni indicate sulla confezione.
Quando il brodo vegetale era completamente assorbito e la soia e le verdure risultavano cotte, ho impiattato accompagnando con la polenta.
Buon appetito!
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *