raw wrap con formaggio crudista stagionato per Instamamme

fotografi di Alessandro Arnaboldi

fotografi di Alessandro Arnaboldi

Oggi vi racconto questa avventura a cui ho partecipato grazie al contest indetto da Instamamme, iniziata per caso in punta di piedi e terminata con un inaspettato successo. Ovviamente ci speravo, l’impegno che ci abbiamo messo per realizzarlo lo dimostrava, ma non me lo aspettavo veramente. Ed è per questo che, la mattina di Pasqua, scoprendo che i vincitori proclamati di questo concorso eravamo proprio noi siamo andati in visibilio, saltando per tutta la cucina come dei matti.
Oggi, come non mai, parlo al plurale perché questo progetto l’ho portato avanti a quattro mani, o a braccetto, con mio marito. Lui, che cura le foto del blog questa volta ha dato il meglio di se. Ho pensato alla ricetta, a come la volevo realizzare e a cosa avevo in mente per la foto. Gliel’ho proposto ed insieme abbiamo aggiustato tutti i particolari, le minuzie, scelto il set e la composizione. La mattina ci siamo alzati presto, per catturare la luce migliore, lui preparava il set mentre io preparavo la ricetta e tutte le verdure che servivano a comporre la fotografia. Ho impiattato, insieme abbiamo messo appunto l’immagine che volevamo realizzare e da li sono iniziati gli scatti. E’ stato un vero lavoro di squadra, ognuno nel suo ruolo, che ci ha permesso di realizzare questo sogno. Il sogno di essere la ricetta e la foto prescelta per la copertina del nuovo ricettario di Kitchen Aid, essere una delle ricette del loro nuovo ricettario. Un sogno realizzato grazie al prestigioso e seguitissimo sito di Instamamme. E’ stata una bellissima esperienza, sia per noi due perché abbiamo portato avanti un progetto in comune, sia per il web che mi ha permesso di conoscere nuove food blogger, nuovi amici e di far conoscere la Taverna. Mi fa sorridere inoltre che a vincere è stata una ricetta crudista, completamente fuori dagli schemi classici delle ricette, con cui avevo azzardato a partecipare. Ricetta che poi è stato il nostro gustosissimo pranzo del mezzogiorno che abbiamo divorato, talmente era buono. Si perché una volta finito di lavorare alla foto, di inviare la ricetta e la foto, pubblicarla su instagram, era oramai ora di pranzo e i wraps ce li siamo mangiati. Il profumo del formaggio, poi, aveva invaso la cucina e non resistevamo più!
Grazie Alessandro, grazie Instamamme, grazie Kitchen Aid!

Ingredienti per 4 persone:

Per i wraps

8 fogli di riso
2 zucchine
2 carote
1/2 crauto rosso
1 daikon non molto grande
16 fiori di zucca
1 lattuga
2 pomodori maturi
1/2 Lime
Zenzero a piacere
Sale rosa e nero
1 pomodoro secco
acqua q.b.

Per il formaggio

150 gr di noci di macadamia
50 gr di semi di sesamo
1/2 lime
1 cucchiaio di cipolla disidratata
1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie
Sale rosa
Garam Masala (un misto di spezie indiano)
Acqua q.b.

Procedimento:

Lavare tutte le verdure e tagliare a fiammifero, o grattugiare grossolanamente, le zucchine e le carote. Spezzare grossolanamente la lattuga mentre il crauto tagliarlo finemente con la mandolina. Pulire i fiori di zucca e aprirli. Con l’apposito strumento preparare gli spaghetti con il daikon.
In un mixer frullare i pomodori con il lime tagliato a fettine sottili avendo cura di tenere la buccia, il pomodoro secco, lo zenzero grattugiato. Se necessario allungare con poca acqua. Salare a piacere .
Prendere un foglio di riso alla volta e distenderlo su un piano. Tamponare la superficie con un panno inumidito. Farcire ciascun foglio con i bastoncini di carota, di zucchina, qualche spaghetto di daikon, la lattuga, i fiori di zucca e il crauto. Condire con sale nero e con la salsa di pomodoro. Arrotolare il foglio di riso su se stesso come un involtino. Servire accompagnandolo con il formaggio crudista.
Per preparare il formaggio, mettere nel mixer le mandorle e i semi di sesamo ammollati in acqua per una notte. Aggiungere il succo di lime, la cipolla disidratata, le spezie Garam Masala (o spezie a piacere), un pizzico di sale e il lievito alimentare. Frullare, aggiungendo poca acqua alla volta, fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto. Metterlo in un coppapasta per dargli la forma cilindrica o in uno stampino da dolce e riporlo in essiccatore per 24 ore a 42 gradi. In mancanza dell’essiccatore, riporre il formaggio in forno ( meglio se ventilato) a bassissima temperatura fino a quando si sarà rassodato, tendendo a scurirsi.
Alternativamente si può consumare “fresco” e, a piacere, farcire direttamente il rotolo.

Tempi di preparazione:

1 ora circa per i wraps
15 minuti per preparazione del formaggio più tempo di ammollo e essiccatura.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *