ravioli al vapore

fotografie di Alessandro Arnaboldi

fotografie di Alessandro Arnaboldi

I ravioli al vapore che mangiavo al ristorante cinese mi sono sempre piaciuti  da impazzire anche se mi ha sempre lasciata perplessa il ripieno. Non sono mai stata estremamente convinta su come sono fatti. Prendevo i vapori al vapore alle verdure nonostante non neghi la mia diffidenza. Rispetto ad alcuni anni fa, andiamo di rado al ristorante cinese dove facevamo una scorpacciata di ravioli al vapore e alla piastra. Durante la nostra vacanza in Cina ho imparato a mangiarli. In Cina, ci sono ristoranti dove servono esclusivamente i ravioli, cucinati in vari modi e con diverse farciture. Li ho imparato ad apprezzarli e ultimamente mi è tornata voglia di gustarli.
Era da diverso tempo che riflettevo su come preparare i ravioli al vapore. In una mattinata libera, avendo acquistato una confezione di farina di riso, ho provato a realizzarli. Nonostante la pasta non fosse stesa troppo sottile, la cottura al vapore li ha resi perfetti. Li ho farciti con un ripieno molto occidentale e per nulla speziato. Delicato ma gustoso, ci sono piaciuti molto. Credo che la prossima volta preparerò molti più ravioli al vapore, magari con diverse farciture, perché sono finiti in un baleno.

ravioli-di-riso-con-carote-1

ravioli al vapore

Ingredienti per 2 persone:

200 gr di farina di riso
acqua (circa 250 ml)
1 carota
una manciata di nocciole
qualche foglia di salvia
olio evo, sale rosa

Procedimento:

Amalgamare la farina di riso con un pizzico di sale e l’acqua. Impastare fino ad ottenere un impasto sodo ed elastico. Lasciarli riposare e stenderla sottilmente con l’aiuto del matterello. Con un coppapasta rotondo, o con l’ausilio di un bicchiere, tagliare tanti cerchi di pasta. In un mixer frullare prima le nocciole fino a ridurle in farina e successivamente la carota. Amalgamare la farina di nocciole con la carota grattugiata e farcire ogni disco di pasta cercando di chiuderlo lateralmente creando dei bordi ma lasciandolo aperto. Cuocere al vapore per circa 15 minuti. Nel frattempo scaldare poco olio evo con le foglie di salvia e lasciare raffreddare. Quando i ravioli saranno pronti, e l’impasto sarà lucido e quasi trasparente, condire con l’olio alla salvia e servire.
Buon appetito!

Tempi di preparazione:

45 minuti circa

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

1 Comment

  1. facilissimi!!! anche io mi sono stupita della loro semplicita’.
    fammi sapere come ti vengono 😉

    Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *