pizza di quinoa e canapa

pizza quinoa e canapa 2

fotografia di Alessandro Arnaboldi

A fine settembre siamo stati al street truck food, il festival del cibo di strada. Non ne conoscevo l’esistenza fino a quando non me ha parlato mio marito che invece era molto curioso di andarci per trovare qualche spunto fotografico. Il venerdì sera, pertanto, abbiamo deciso di cenare in questo modo alternativo. I camioncini che preparano da mangiare ai lati della strada o fuori dagli stadi e palazzotti nelle giornate di eventi sportivi e musicali li conoscevo e pensando di trovare qualcosa di molto simile mi ero portata da casa la “schiscetta”. Arrivati al Carroponte, mi sono stupita della quantità e varietà di offerte e ho trovato anche il furgoncino di cucina vegan che preparare delle ottime piadine con farina di canapa. La canapa la adoro ,ma ultimamente la usavo solo a colazione nel pudding di avena. Mangiare la piadina mi ha fatto venire voglia di utilizzarla anche in altre preparazioni. Così qualche giorno fa ho preparato la pizza di quinoa e canapa. Un impasto semplice originale che mi ha permesso di gustare una pizza senza troppe preoccupazioni. Niente farina, niente lievito.

Pizza di quinoa e canapa

Ingredienti per 2 pizze:

Impasto

1 tazza di quinoa mista
2 cucchiai di farina di canapa
1 cucchiaino di bicarbonato

Farcitura

2 pomodori
1 fetta di zucca
qualche foglia di basilico
una manciata di olive taggiasche

mezza tazza di mandorle

lievito alimentare

pizza-quinoa-e-canapa-

Procedimento:

Lessare per almeno 20 minuti la quinoa. Quando sarà ben cotta scolarla e lasciarla raffreddare. Frullare la quinoa con la farina di canapa e il bicarbonato ed ottenere un impasto. Stendere l’impasto in una teglia coperta da carta forno e formare uno strato omogeneo.

Infornare, in forno caldo, a 200 gradi per almeno 20 minuti verificando la cottura. La pizza deve risultare asciutta e croccante.

Nel frattempo pulire la verdura ed affetterla. Preparare la salsa frullando, nel boccale del mixer, le mandorle, precedentemente ammollate per almeno 8 ore ,e il lievito alimentare.

Quando la pizza è pronta, cospargere con la salsa e disporre le verdure. Guarnire con le olive taggiasche e il basilico fresco e servire.

Buon appetito!

Tempi di preparazione:

1 ora circa più il tempo di ammollo delle mandorle (1 notte)

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

1 Comment

  1. vai, non vedo l’ora di sapere cosa ne pensi!
    sei riuscita a tenerla fino all’arrivo di tuo fratello? presto gli ingredienti per rifarla quando vuoi! 😉

    Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *