peperoni ripieni all'amaranto

 

peperoni ripieni all'amaranto

FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Ci risiamo. Sono stata nuovamente al The Tank con Sapere del Sapore. una nuova avventura, una nuova esperienza interessante e motivante. e’ sempre bellissimo quando cucino, di più quando c’è un vero pubblico che mi segue. Mi da la carica, mi sprona a continuare e a fare sempre meglio. Gli incontri organizzati da Sapere del Sapore, inoltre, mi permettono di approfondire gli argomenti trattati traendone maggiore conoscenza ed esperienza. Un conto è sapere quali cereali contengono glutine e quali no e saperli cucinare, un altro invece è approfondire la loro conoscenza per esserne consapevoli e preparati all’intervento.

peperoni ripieni all'amaranto

eccomi durante un intervento

Come sempre, prima di mettermi in cucina, mi sentivo un po’ agitata…. ” Se mi dimentico la ricetta? E se non viene bene? Se non piace?” pensavo tra me e me. Per fortuna tutti i dubbi svaniscono nel momento in cui inizio a cucinare. La tensione si scioglie e torno in me stessa, molto più euforica di prima, talmente tanto su di giri che se mi danno la parola difficilmente riesco a fermarmi! Questa volta cucinavo mentre la Dr.ssa Giovanna Perrone , medico chirurgo esperta in scienze dell’alimentazione, parlava di glutine e celiachia. La Dr.ssa Perrone è anche il mio medico, che stimo tantissimo e di cui ho molta fiducia. Lei, molto competentemente, approntava l’argomento mentre io preparavo l’amaranto. L’amaranto è un non cereale davvero particolare. Cuocendo diventa quasi gelatinoso e pertanto è perfetto in tutte le ricette quali sformati, zuppe, polpette, crocchette e come ripiene delle verdure. Intervallate nel nostro intervento, la Sig.ra Marilena Janani Pedrazzini parlava della correlazione delle stelle con i cereali.

peperoni ripieni all'amaranto

con la Dr.ssa Perrone al The Tank

Visto che ancora si trovano, ho preferito i peperoni, ma ovviamente si può’ utilizzare qualsiasi ortaggio, meglio se di stagione e biologico. Durante l’estate usavo i peperoni piccoli e dolci che purtroppo per l’evento non ho trovato.

E’ una ricetta semplice e veloce, ideale da preparare in anticipo e perfetta per le serate in cui non si ha molto tempo per cucinare.

peperoni ripieni all'amaranto

peperoni ripieni all’amaranto presentati all’evento

 

Peperoni ripieni all’amaranto

 

Ingredienti per 3 persone:

3 peperoni

150 gr di amaranto

una manciata di capperi dissalati

una manciata di uvetta sultanina

una manciata di mandorle

450 ml di brodo vegetale

1 scalogno

sale e pepe

olio evo

curcuma

germogli freschi

peperoni ripieni all'amaranto

Procedimento:

Lavare i peperoni e metterli in una teglia, coperta da carta da forno, ed infornarli in forno caldo per circa 20 minuti a 200 gradi. Nel frattempo lessare l’amaranto nel brodo vegetale, dopo averlo sciacquato bene. Lasciarlo cuocere, senza mescolare, per circa 30-40 minuti fino a quando il liquido non si sarà completamente assorbito.

peperoni

In una padella antiaderente mettere pochissimo olio evo e far soffriggere lievemente lo scalogno, affettato sottilmente, Appena diventa trasparente aggiungere l’amaranto lessato per farlo tostare. Lasciare insapore ed aggiungere le mandorle, tritate grossolanamente, i capperi e l’uvetta ed amalgamare bene. Aggiustare di sale e pepe e in ultimo aggiungere la curcuma a piacere. Spegnere il fuoco e lasciare intiepidire. Riprendere i peperoni e togliere il picciolo e i filamenti con i semi interni. Quando saranno ben svuotati farcirli con il composto di amaranto, riscaldarli brevemente in forno e servire, guarnendo con i germogli freschi.

Buon appetito!

 

peperoni ripieni all'amaranto

peperoni ripieni all’amaranto

Tempi di preparazione:

1 ora circa

nb.

L’amaranto deve essere cotto in liquido, acqua o brodo, triplo rispetto al suo peso. Di conseguenza contate sempre 1 parte di amaranto 3 di liquido.

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *