Penne risottate speck, funghi e castagne

 

Quest’autunno mi è entrato dentro. Molto più degli altri anni, percepisco i profumi e resto estasiata dai colori che mi regala. Anche in cucina mi vengono subito alla mente i prodotti tipici di questo periodo. Zucca, funghi, castagne, nocciole.
A costo di diventare monotona sono subito loro a frullarmi per la mente per preparare qualche piatto. Come questo primo sostanzioso e intriso dei profumi autunnali che ho proposto per una cena in cui avevamo ospiti alcuni amici per la prima volta. Non conoscevo i loro gusti, ma questo abbinamento e’ piaciuto molto. Mi avevano chiesto un “piatto di pasta” e io l’ho trasformato in un piatto unico che potesse essere  l’unica portata della cena.
Ho cotto la pasta come se fosse un risotto in modo tale che assorbisse bene tutti i saporiti. Per accelerare la preparazione, si può cuocere la pasta al dente in acqua bollente salata e finire di cuocere nel sugo affinché si amalgami agli altri ingredienti.
Per coloro che seguono una dieta vegetariana o vegana, basta omettere lo speck.
Ingredienti per 6 persone:
500 gr di pasta corta ( io ho scelto le penne rigate)
120 gr di speck a fette
1 porro
300 gr di champignon
Una manciata di porcini essiccati
200 gr di castagne già lessate
birra ( un bicchiere circa)
Sale, pepe, olio evo
rosmarino
Procedimento:
Affettare finemente il porro e le fette di speck (tranne 6 che userete per la decorazione). Pulire e affettare i funghi champignon e mettere in ammollo in acqua calda i porcini secchi. In una padella capiente, unta con poco olio evo, mettere il porro e lo speck e far appassire. Bagnare con la birra e quando sfumata, aggiungere gli champignon. Lasciar cuocere pochi minuti e aggiungere le penne. Mescolare e bagnare con la birra. Aggiustare di sale. Cuocere come se fosse un risotto, aggiungendo di volta in volta l’acqua calda. Aggiungere i funghi porcini e le castagne lesse. Lasciar insaporire e cuocere fino a completa cottura della pasta. Condire con abbondante pepe grattato e qualche grano intero, gli aghi di rosmarino e olio evo a crudo. Impiattare le penne con una rosellina di speck, arrotolando su se stessa la fetta di salume, e servire.
Buon appetito!
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

2 Comments

  1. bbbbbona!

    Reply
  2. hai proprio ragione! provala e fammi sapere, ciao!

    Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *