Paté crudista di pastinaca

Fotografia di Alessandro Arnaboldi

Fotografia di Alessandro Arnaboldi

La fortuna di ricevere la cassetta da Bioexpress tutte le settimane è di imbattersi in frutti e verdure dimenticati e di cui prima ignoravo l’esistenza. Mi capita, a volte, di ricevere qualcosa di particolare che mi costringe a fare ricerche e a scatenare la fantasia.
Seppur di cose particolari ne mangio tante, quando si parla di ortaggi e frutta non c’e’ limite alle scoperte. La pastinaca la conoscevo ma non l’avevo mai mangiata. Ero molto incuriosita e dopo essermi informata non vedevo l’ora di provarla. Assomiglia molto alla cugina carota ma e’ bianca e molto più dura. La polpa ricorda la consistenza della patata. Volendo sfruttare al massimo tutte le sue proprietà, l’ho servita in questa versione crudista, accompagnandola con crostini e verdure. Allungando il composto con un goccio di acqua, a piacere, si trasforma in una vellutata saporitissima e pungente.Ingredienti per 3 persone:4 pastinaca
un pezzetto di zenzero
1 arancia
mezzo limone
sale, pepe e olio evo

Procedimento:

Lavare e pulire le pastinaca e tagliarla a pezzetti. Spremere l’arancia e il mezzo limone. Grattugiare lo zenzero. Mettere la pastinaca e lo zenzero con un po’ di succo di agrumi in un mixer e frullare a intermittenza per ottenere un composto omogeneo e sodo. Eventualmente aggiungere un po’ di succo alla volta per aiutare il composto. A piacere salare e pepare e condire un filo di olio evo. Servire con crostini caldi strofinati con aglio oppure con verdure miste da intingere nella salsa per un sano pinzimonio (per esempio: carote, sedano, indivia, cipollotti).

Buon appetito!

Tempi di preparazione:
20 minuti
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

2 Comments

  1. belle queste sfide culinarie con te stessa,e noi prendiamo spunto dai tuoi deliziosi piatti!!

    Reply
    • grazie Mirtilla, e’ un piacere solleticarvi le papille gustative 🙂
      a presto
      Marzia

      Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *