mou al cioccolato

mou al cioccolato

MOU AL CIOCCOLATO – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

 

Martedì e’ stato il compleanno di Piccolo Chef. Il nono, per la precisione. A parte i regali materiali che avrebbe ricevuto, avevo voglia di fargli trascorrere una giornata speciale, noi due insieme.

Sono convinta che la cosa migliore che si possa donare sono i ricordi. Momenti indelebili che restano nel cuore.

Ricordo ancora momenti trascorsi con la mia mamma o il mio papà che ricordo come speciali, anche se situazioni assolutamente normali. Sono quei singoli istanti, azioni o parole che diventano incredibili, che penetrano sotto la pelle come un tatuaggio indissolubile.

Non importa quanto tempo dedichiamo alle persone che amiamo, l’amore non si misura in quantità, ma e’ importantissimo esserci, ed essere presenti, quando si e’ con loro.

Come al solito avevo studiato tutto nei minimi particolari ed erano giorni che preparavo quella giornata. Mancava il sole, ma il sole noi lo avevamo dentro. Appena suonata la sveglia, Piccolo Chef che si era intrufolato furtivamente nel lettone, si e’ drizzato preoccupato perché io non ero ancora alzata.

Quando gli ho comunicato che sarebbe stato un giorno di vacanza, da scuola e dal lavoro, l’euforia ha iniziato a riempire la stanza. Oramai svegli, ci siamo comunque alzati a fare colazione tutti e tre insieme.

Durante la mattinata siamo andati a scegliere in pasticceria la torta. Abbiamo poi raggiunto Piazza Gae Aulenti dove, al cospetto dei grandi palazzi di vetro, ci siamo divertiti a pattinare sul ghiaccio. La pista era tutta per noi ed e’ stato divertente curiosare negli uffici i tanti che lavoravano mentre noi ci godevamo la nostra tranquilla giornata di festa.

A pranzo abbiamo raggiunto il Ristorante Joia, che avevo prenotato a sua insaputa. Un tavolino a due, in una zona intima e accogliente, di fronte alla grande e luminosa cucina ci aspettava. E’ stato difficile farlo rimanere composto a tavola perché la curiosità di guardare nella cucina era elevatissima, così come il suo entusiasmo. Ha passato praticamente il pranzo con il naso contro il vetro facendomi la telecronaca di tutto ciò che vedeva e succedeva. Quando poi e’ arrivato il dolce, personalizzato con un grande “buon compleanno” e una candelina tutta per lui, il suo viso si illuminato ancora di più. Oramai era gasatissimo. Tornati a casa abbiamo preparato il necessario per la festa con i suoi amichetti. Abbiamo festeggiato al bowling dove si sono divertiti come matti tra gli strikes e i tiri a vuoto. La partita sembrava non terminare più e, dopo il taglio della torta, e una nuova candelina, a fatica siamo riusciti a recuperare tutti i bambini dispersi nella sala giochi.

Tornati a casa, con il suo amico del cuore, la serata e’ continuata con la stessa frenesia e allegria con cui e’ iniziata, ed un altro dolce lo attendeva.

mou al cioccolato

mou al cioccolato

Mou al cioccolato

 

Ingredienti:

 

150 gr di zucchero di canna integrale

1 confezione di latte di cocco per cucinare (75 gr di panna di cocco

100 gr di cioccolato fondente

 

1 vaschetta di lamponi

1 mango

 

mou al cioccolato

mou al cioccolato

Procedimento:

 

Frullare lo zucchero di canna in modo tale da ottenere dello zucchero al velo. Trasferirlo in una pentola ed iniziare a scaldarlo. Dopo un paio di minuti aggiungere 75 gr di panna di cocco, ottenuta tenendo la lattina di latte di cocco da cucina in frigorifero e prelevando la parte in superficie.

Quando lo zucchero e’ ben sciolto ed inizia a fare le bolle aggiungere il cioccolato fondente, tagliato a pezzi grossolani. Far sciogliere completamente e amalgamare, mantenendo la fiamma al minimo, per un paio di minuti.

Spegnere il fuoco e lasciare riposare qualche minuto. Riempire con il caramello ottenuto negli stampini e riporre in frigorifero.

Preparare una salsa ai lamponi frullando i frutti e passandoli al setaccio, oppure ottenendone il succo nell’estrattore.  Tagliare delle fettine sottili di mango per accompagnare.

Servire il mou al cioccolato con la salsa al lampone e la frutta fresca.

Buon appetito!

 

Tempi di preparazione:

 

20 minuti più il riposo in frigorifero (almeno 30 minuti)

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *