lenticchie berberè

lenticchie berberè

LENTICCHIE BERBERE’ – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Domenica siamo stati sul lago. E mi ritorna in mente una vecchia canzone di Concato faceva più o meno così…. il mo papà me la faceva ascoltare spesso. “he domenica bestiale, la domenica con te…” In questo periodo tutto mi sembra faticoso eppure domenica è stata una giornata di vacanza.

Ci siamo alzati con molta calma, ultimamente non schizzo fuori dal letto come il mio solito. Dopo una prima perplessità abbiamo deciso di avviarci verso il Lago Maggiore.  La giornata si è aperta, il cielo era terso, il sole caldo e la temperatura decisamente estiva.

Abbiamo preso il motoscafo e abbiamo iniziato ad esplorare le Isole Borromeo. Un misto di natura rigogliosa e fasti di una ricchezza ostentata, quasi fastidiosa. Eleganza e kitch si mescolavano ad una architettura liberity che faceva sognare feste reali e balli in costume, nelle grandi sale coperte di marmi.

I giardini, complice la bellissima giornata, erano un vero spettacolo della natura. Alberi secolari che arrivavano da paesi lontani, sfrecciavano alti verso il cielo mentre siepi e fiori coloratissimi incorniciavano i vialetti dove passeggiare.

Una dopo l’altra, abbiamo visitato tutte le isole. Alcune più commerciali che altro, ma pur sempre molto carine in cui respirare un’aria vacanziera. Sedersi ai tavolini di un bar a sorseggiare un caffè ammirando le acque del lago è stato davvero rilassante.

La nota negativa è che per una vegana come me, a tavola è davvero dura. Quasi allo svenimento sono riuscita a trovare qualcosa da mangiare!!!!

La giornata è passata veloce lasciando un bellissimo ricordo e la spensieratezza di una domenica qualunque, davvero speiale.

Rientrati a casa abbiamo preparato queste lenticchie gustose e speziate, che abbiamo mangiat accompagnando a del riso bianco, insalata fresca e delle zucchine spadellate. Una cena gustosa e molto sostanziosa, ideale dopo una gioranta così!

lenticchie berberè

lenticchie berberè

Lenticchie berberè

 

Ingredienti per 3 persone:

 

200 gr di lenticchie di Castelluccio

500 gr di passata di pomodoro

1 cipollotto

300 ml di brodo vegetale

spezie mix berberè

olio, sale e pepe

1 cucchiaino di sciroppo d’agave

lenticchie berberè

lenticchie berberè

Procedimento:

In una casseruola dai bordi alti, far scaldare l’olio e tostare un cucchiaio abbondante di spezie del mix berberè. Aggiungere il cipollotto tritato e far soffriggere per un paio di minuti. Unire le lenticchie e far insaporire, mescolando bene, per un minuto per poi coprire con la passata di pomodoro ed il brodo. Far cuocere, aggiunstando di sale e pepe ed unendo poco sciroppo d’agave, per 20 minuti. Spegnere il fuoco, condire con un filo di olio a crudo e servire guarnendo con il verde del cipollotto.

Buon appettito!

 

Tempi di preparazione:

 

30 minuti circa

nb. Il mix berberè è un misto di spezie che compongono una miscela utilizzata nella cucina magrebina. Composta principalmente da peperoncino, zenzero, chiodi di garofano e coriandolo.

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

4 Comments

  1. Marzia ho acquistato tantissime lenticchie nere cosa mi consigli posso fare la tua stessa ricetta? Sono più saporite delle altre varietà di lenticchie, posso utilizzare il misto berberè ? Ah dimenticavo il racconto è bellissimo il luogo è magnifico . Ciao salutami Alberto e Alex bacio grande

    Reply
    • ciao Elena!!! Le lenticchie nere restano belle croccanti. Certamente puoi provare a usarle in questa ricetta oppure puoi piuttosto farle in insalata. a presto

      Reply
  2. Ciao Marzia, per fagioli, ceci e cicerchie e’ un obbligo fare un lungo ammollo per renderli piu’ teneri ma anche piu’ proteici e ricchi di ferro ma per quanto riguarda le lenticchie ho sempre un
    po’ di dubbio visto che cuociono abbastanza velocemente anche senza.
    Cosa consigli? Grazie e a presto

    Reply
    • ciao Giuliana, grazie per il tuo messaggio. Per le lenticchie più piccole, come quelle di Castelluccio e quelle rosse decorticate l’ammollo non è necessario. Io solitamente le sciaquo bene sotto l’acqua corrente e le uso così come sono. PEr quelle più grandi invece faccio un piccolo ammollo di circa mezz’ora. A presto

      Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *