Involtini primavera vegani

Quando eravamo fidanzati, spesso ci capitava di andare a mangiare al ristorante cinese. Più economico rispetto ai ristoranti classici, si diversificava dalla solita pizza e in più permetteva a mio marito di esercitarsi con l’uso della lingua cinese, che al tempo studiava.
Avevamo trovato un ristorantino poco fuori città, pulito ed ordinato, con una signora tanto carina e gentile. Quindi spesso andavamo da lei. Gli involtini primavera non sono certo un piatto cinese tipico, li hanno inventati per noi italiani. In Cina non li ho trovati da nessuna parte, però ogni tanto mi piaceva assaggiarli.
Da quando ho scovato i fogli di riso in un negozio bio, ho iniziato a prepararli in casa. Ci piacciono tantissimo. Sono semplici e veloci e volendo si possono farcire con qualsiasi cosa la fantasia vi suggerisca. Io li cuocio in forno, ma ovviamente nulla vi vieta di cucinarli in padella in olio caldo o nella friggitrice. Se non avete voglia o tempo di preparare le verdure, nei supermercati vendono il misto di verdure gia’ pronte, che potete utilizzare come farcitura, fermo restando che con le verdure fresche e’ tutta un’altra cosa. Per il momento, Io ho consolidato questo abbinamento, ma non mancherò di fare altri esperimenti…. Noi li abbiamo preparati per festeggiare il Capodano Cinese e Piccolo Chef mi ha aiutato nella preparazione divertendosi tantissimo.
Ingredienti per 3 persone:

12 fogli di riso
2 carote
2 zucchine
1 porro
un pezzo di daikon
salsa di soia
Olio evo
Procedimento:
Lavare e pulire le verdure e tagliarle a julienne. Mettere in una casseruola un goccio di olio evo e saltare le verdure. Bagnare con la salsa di soia. Quando sono cotte, ma ancora croccanti spegnere la fiamma e far raffreddare. Nel frattempo prendere ifogli di riso e inumidirli con una pezza bagnata ma ben strizzata. in questo modo i fogli si ammobidiscono e possono esssere lavorati.
Nel centro di ogni foglio predisprre un po’ di ripieno e chiudere i bordi laterali, A questo punto arrotolarlo su se stesso e premere per sigillarlo bene.
Spennellare ciascun involtino con pochissimo olio e infornare per 20 minuti al massimo a 180 gradi. A meta’ cottura, girare gli involtini in modo tale che diventino croccanti su entrambi i lati.
Servire caldi con salsa di soia.
Buon appetito!
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

4 Comments

  1. Ciao marzia, la cucina orientale – con qualche eccezione – non rientra nei miei gusti, invece questi involtini hanno un aspetto delizioso oltre che contenere ingredienti semplicissimi, sono adatti anche ai bambini. Sostituirò la salsa di soia e li proverò senza dubbio! Grazie per aver condiviso la tua ricetta e buona giornata, serena

    Reply
    • Ciao Serena, grazie! Fammi sapere se vi sono piaciuti, da me vanno a ruba. La salsa di soia la puoi tranquillamente omettere e il ripieno di verdure lo puoi fare con le verdure che i tuoi bimbi più apprezzano, oltre ad essere un buon modo per mimetizzare quelle che solitamente non mangiano. 😊 A presto, Marzia

      Reply
  2. Mmmmmh che bentà!!!!!!!ti rubiamo la ricetta!!!! Complimenti per il blog!!! Dolcissimo!

    Reply
    • Ciao Annalisa, grazie!
      Fammi sapere come saranno venuti! A presto

      Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *