Insalata estiva

fotografie di Alessandro Arnaboldi

fotografie di Alessandro Arnaboldi

 

Qualche giorno fa siamo andati a comprare la cartella di scuola a Piccolo Chef. Un momento importante che ci siamo ritagliati tutti e tre insieme. Fra poco la prima elementare lo aspetta e dobbiamo prepararci a questo nuovo periodo. Ovviamente il suo desiderio era una di quelle cartelle con i supereroi che,a guardarle bene, mi ispiravano poca fiducia in resistenza e affidabilità. Così ho valutato le opzioni possibili e gli ho chiesto di scegliere quella che preferiva tra un gruppo di zaini presenti sull’espositore. Ne ha scelta una tutta colorata ed era molto soddisfatto. Talmente agitato ed entusiasta che correva da una parte all’altra del reparto, incontenibile. E’ stata poi la volta dell’astuccio. Abbiamo poi fatto scorta di tutta la cancelleria che ci veniva in mente e siamo tornati a casa carichi di gomme, matite, colle extra. E’ stato molto divertente. Ovviamente, essendo tardi, abbiamo mangiato qualcosa di veloce ed io ho gustato questa fresca insalata estiva composta da diversi tipi di insalata abbinati alla frutta. Questa insalata estiva ha il pregio di poterla personalizzare a proprio gusto.

Insalata estiva

Ingredienti per 3 persone:

300gr di insalata a foglia verde e rossa mista (io ho scelto quercia, spumiglia, soncino, radicchio)
1 pesca noce
1 kiwi
30 gr di fragole
Olio, sale e pepe

Procedimento:

Lavare e pulire le insalate e spezzettarle con le mani. Riporre in un ampia insalatiera. Lavare e pulire le fragole ed affettarle. Lavare la pesca, lasciandogli la buccia, ed affettarla sottilmente. Sbucciare il kiwi ed affettare anch’esso. Aggiungere la frutta nell’insalatiera e condire.
A piacere si può arricchire con semi oleosi ( semi di zucca, girasole, lino, noci, mandorle o pistacchi) oppure con del tofu, al naturale o alle erbe, tagliato a dadi ed eventualmente marinato in olio e limone.
Per i vegetariani, aggiungere del formaggio a piacere.
Buon appetito!!

Tempi di preparazione:

15 minuti

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *