Farifrittata dell’estate

farifrittata dell'estate

FARIFRITTATA DELL’ESTATE – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Lo so che non è la prima volta che propongo la ricetta della farifrittata. Ma non ci posso fare nulla, la adoro!. Ne sono letteramente innamorata. E’ un piatto veloce, gustoso, davvero sfizioso che posso rinnovare ogni volta. E’ pratico da portare con sè, sia quando sono in ufficio o durante le gite fuori porta. La avvolgo nel tovagliolo o in un po’ di carta e la mangio passeggiando mentre rientro in ufficio dalla piscina oppure la preparo quando so che resterò fuori tutto il giorno per avere il pranzo sempre a portata di mano. In inverno la farcisco con le verdure di stagione, in autunno la preparo con la zucca e il rosmarino, in primavera uso gli asparagi e le altri giovani verdure verdi. Mi piace anche così, al naturale. Insomma è un vero pass par tout che mi diverte tantissimo preparare.

Questa volta ho scelto un condimento molto estivo, con i peperoni e i pomodori secchi. Ho aggiunto del basilico fresco e ho messo tutto in padella.

A volte, anzichè usare solo acqua, utilizzo una parte di latte vegetale e una parte di acqua. In questo modo diventa più gustosa. Ma se la volete leggera è sufficiente stemperare la farina di ceci con acqua e un pizzico di sale.

Questa finta frittata, senza uova, mi piace ancora di più dell’originale. Ha un sapore rustico e appagante, quasi fosse un comfort food.

Solitamente la metto in una teglia e la cuocio in forno. Visto il caldo di questi giorni ho preferito da prima ungere una padella e cuocerla coperta. Quando si è ben rassodata l’ho spostata un poco in forno per completare la cottura. L’abbiamo mangiata io e Alessandro per cena, con una bella insalata. Prima di servirla ho aspettato che si raffreddasse. Davvero golosa!!

farifrittata dell'estate

farifrittata dell’estate

Farifritta dell’estate

La ricetta della farifritta dell’estate la trovate su Bigodino.it

bigodinoSq

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *