Crostata salata ai fagiolini

Foto di Alessandro Arnaboldi

Queste crostatine sono una valida soluzione per far mangiare i fagiolini, anche a chi non li apprezza.
Sono inoltre un’idea originale. Il guscio di frolla salata, friabile e saporito, rende questa torta molto stuzzicante.

Sono semplici da fare e veloci. Io le ho preparate per una sabato sera in famiglia, in alternativa alla solita pizza.
Ingredienti per 4 crostate monoporzione:
Per la frolla:
300 gr di farina
100 gr di margarina o burro
150 gr di formaggio grattugggiato
1 uovo
1 pizzico di sale
Per il ripieno:
200 gr di fagiolini
2 uova
4 pomodorini ciliegino
mezza confezione di panna da cucina fresca (circa 100 ml)
qualche fogliolina di menta
Formaggio grattugggiato per condire
Sale e pepe
Procedimento:
In una ciotola capiente, mischiare la farina con il burro e il formaggio grattugggiato. Aggiungere al l’impasto l’uovo e lavorarlo fino ad ottenere una pasta elastica. Riporre in frigo a riposare per un’ora. Nel frattempo pulire e lessare i fagiolini in acqua bollente salata per 10 minuti.
Preparare un composto mescolando 2 uova, formaggio grattugggiato, panna da cucina, un pizzico di sale e pepe e qualche fogliolina di menta.
Stendere la pasta nella teglia di silicone oppure in una teglia antiaderente coperta da carta da forno. Mettere i fagiolini tagliati a pezzettini sul fondo. Coprire con il composto di uova e panna. Mettere qualche pomodorini tagliato e cospargere con formaggio grattugiato.
Infornare a 200 gr per circa 25 minuti e servire caldi o tiepidi.
Se preferite  e’ possibile fare un’unica crostata in una teglia da 22 cm di diametro.
Queste crostatine si possono preparare in anticipo e congelare prima di cuocere. Basterà metterle in forno caldo, anche congelate, allungando eventualmente il tempo di cottura.
Questa ricetta la trovate anche sul sito di Bioexpress, il negozio online di un gruppo di produttori agricoli dell’Alto Adige che si dedicano alla coltivazione di frutta e verdura con le regole dell’agricoltura biologica, e successiva vendita al cliente finale.
Buon appetito!
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *