Crostata Erica

crostata erica

crostata erica

Questa crostata Erica e’ nata per gioco, un bellissimo gioco. Qualche tempo fa ho risposto a un post su Facebook di Erica. Dopo qualche giorno sarebbe stato il suo compleanno e invitava gli amici a inviarle una torta per festeggiare. Io ho risposto positivamente al suo invito e ci siamo organizzate per incontrarci realmente. La cosa mi pareva al quanto buffa, avevo proposto ad una sconosciuta di prepararle una torta per il suo compleanno, ancor più buffo incontrarci per consegnargliela. Ci siamo scritte per qualche giorno, fino a trovare l’occasione giusta, mentre nel frattempo nasceva un feeling tra di noi. Erica e’ venuta appositamente allo showcooking a cui partecipavo per Kitchen Aid, grazie a Instamamme, durante il Cake Design Festival a Malpensa. Trovarsi e’ stato semplice e abbiamo legato subito. Erica e’ carinissima, molto dolce e allegra. Come due vecchie amiche abbiamo iniziato a gironzolare tra gli stand del festival, commentando questo e quell’altro. Abbiamo fatto acquisti insieme e ci consigliavamo a vicenda. Eravamo in perfetta armonia, e sembrava fossimo amiche da sempre.
Anche Erica, che mi riempie di complimenti, ha un blog di cucina fenomenale e sforna ricette a tutto spiano, La Cuocherellona. Il blog sicuramente e’ stato uno degli argomenti che ci ha permesso di creare il feeling tra noi. Il tempo in sua compagnia e’ volato e, senza accorgermene, dovevo riprendere il treno. Gli ho consegnato la crostata che avevo preparato appositamente per lei e sono tornata a casa. Una crostata crudista, semplice ma molto invitante, perfetta per festeggiare un compleanno. Questa crostata l’ho dedicata a lei, a questa nuova amica a cui continuo a mandare messaggi e rimanente in contatto sperando di rincontrarla al più presto. Questa e’ la crostata Erica.

crostata erica

Crostata Erica

Ingredienti:

una tazza di mandorle spellate ammollate
4 datteri
2 cucchiai di succo di mela o acqua
spezie pain d’epice a piacere (cannella, chiodi di garofano, noce moscata, anice, cardamomo e coriandolo)
sciroppo d’agave
1/2 banana matura
1 cucchaio colmo di semi di chia
50 gr di cranberries essiccati

Procedimento:

Mettere in ammollo per almeno 2 ore le mandorle. Ammollare anche i datteri in acqua calda per circa 15 minuti. In un mixer, frullare le mandorle scolate, i datteri, 2 cucchiai di succo di mela, 1 cucchiaio di sciroppo d’agave e le spezie per il Pan d’epice a piacere. Io ho messo circa un cucchiaino scarso di polvere.
Frullare fino ad ottenere un impastato omogeneo. Stenderla in una teglia da crostata di silicone monoporzione e riporlo in frigorifero. Nel frattempo preparare la crema per il ripieno frullando, nel boccale del frullatore mezza banana matura con un cucchiaio colmo di semi di chia e un cucchiaio di sciroppo d’agave. Frullare fino ad ottenere una crema. Versare la crema nell’incavo della torta e riporre nuovamente in frigorifero a solidificare. Frullare i cranberries, ammollati precedentemente in acqua, con un cucchiaio di sciroppo d’agave e frullare fino ad ottenere un composto simile alla marmellata. Spalmare la marmellata ottenuta sopra la crema di banane e mettere la crosta nell’essiccatore, togliendola dallo stampo di silicone.
Essiccatore x 2 /3 ore e servire.
Buon appetito!

Tempi di preparazione:

4 ore circa più il tempo di ammollo delle mandorle.

crostata erica

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *