crema di mango e germogli di saraceno

crema di mango e germogli di saraceno

CREMA DI MANGO E GERMOGLI DI SARACENO – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Qualche settimana fa mi sono lanciata nella produzione dei germogli di  grano saraceno.  Adoro il grano saraceno, ha un gusto così confortante! Vedere nascere i germogli e’ entusiasmante. La natura che si fa viva e diventa vita vibrante. Un gioco molto divertente ma anche il piacere di una scoperta. Vedere i semi che dal nulla gettano il loro piccolo germoglio, che poi cresce e’ molto istruttivo e ricco di significato. Mangiare un germoglio, oltre ad avere un potere nutrizionale elevatissimo, nutre con la sua vitalità anche nel profondo.

Preparare i germogli e’ davvero semplice ed intuitivo, non ha nulla di complicato. All’inizio usavamo i vassoietti di plastica, quelli che ti danno con le erbe aromatiche, per esempio. Ne disseminavamo diversi in giro per la casa, guardando curiosi il tempo che passava e i cambiamenti che i semi subivano. Esultavamo come bambini quando vedevamo nascere le piccole radici e le minuscole foglioline mentre andavamo a consultare libri e web per capire dove sbagliavamo quando non succedeva nulla. Con il tempo abbiamo imparato ad equilibrare l’umiita’, il tempo e l’esposizione e soprattutto ci siamo allenati, soprattutto io, alla pazienza. Certo, crescono velocemente, ma un poco di pazienza ci vuole. Quasi da cullarli amorevolmente, bisogna assicurarsi che non abbiano ristagni ma che ricevano la giusta umidita’ e illuminazione. E poi avviene il miracolo.

Con Alessandro, ogni tanto partiamo in una agguerrita produzioni di germogli, diversificando la varietà per accontentare entrambi. Questa volta ho preso possesso del germogliatore e l’ho riempito ben bene di piccoli semi di saraceno. Forse, ma dico forse, ho proprio esagerato e il risultato e’ stata una montagna di germogli. Bellissimi e vigorosi da impiegare per preparare il pane e i crackers crudisti, biscotti e via dicendo. Certo che impiegarli tutti e’ diventato bello arduo e sembrava quasi che non finissero mai. Se ben conservati i germogli hanno una buona resistenza, ma non sono infiniti.

Pensando a come impiegarli, ho provato ad usarli al posto dell’avena per realizzare un dessert fresco e goloso. Li ho frullati con il mango che e’ un frutto che adoro.

Quando e’ maturo e succoso diventa irresistibile e sono capace di mangiarne davvero una quantita’ enorme.

Insieme hanno un gusto davvero delicato ma rinfrescante. Un dessert perfetto per iniziare bene la gironata, con carica e brio. Germogli a parte, si prepara davvero in un lampo e alla matina c’è più gusto ad alzarsi per andare a fare una colazione così!!

crema di mango e germogli di saraceno

crema di mango e germogli di saraceno

Crema di mango e germogli di saraceno

Ingredienti per 2 persone:

 

100 gr di grano saraceno

1 mango maturo

2 cucchiaini di sciroppo d’agave

1 bastoncino di lemon grass

crema di mango e germogli di saraceno

crema di mango e germogli di saraceno

Procedimento:

 

Sciacquare i semi di grano saraceno e metterli in ammollo per almeno 6 ore. Scolarli bene e far germogliare. Sono pronti all’uso quando inizia a spuntare la racichetta (dopo circa 1 gg di riposo).

Trasferire il grano saraceno nel frullatore con la polpa di mango e due cucchiai di sciroppo d’agave. Grattuggiare il lemon grass a piacere ed unirlo al composto. Frullare fino ad ottenere una consistenza liscia, omogenea e compatta. Trasferire in frigorifero fino al momento di servire. Decorare con pezzettini di mango fresco e menta.

Buon appetito!

 

Tempi di preparazione:

15 minuti più due gg circa di germogliazione del grano

 

nb. A piacere si può sostituire il lemon grass con del cardamomo oppure cannella, vaniglia a piacere.

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *