cotechino di fagioli rossi

COTECHINO-DI-FAGIOLI-ROSSI

fotografie di Alessandro Arnaboldi

Prendendo spunto dalla ricetta di Aida Vittoria Eltanin e dalle tante ricette in rete, anche io ho preparato la mia versione del cotechino vegan. L’ho chiamato così sia per il periodo festivo sia per il fatto che, avendo adoperato i fagioli rossi, il colore lo ricorda. Null’altro, il sapore è del tutto originale e ben distante dal cotechino tradizionale. L’ho offerto ad amici a cena ed è piaciuto moltissimo. Ho scelto di utilizzare l’avena e la farina di grano saraceno. Sono solita utilizzare altri cereali per l’impasto quali l’orzo, il farro, il miglio o il riso. Al posto della farina potete utilizzare del pane secco grattugiato che aiuterà ad assorbire l’umidità dell’impasto e renderlo più sodo. Utilizzando avena e farina di grano saraceno ho evitato il glutine presente negli altri cereali (farro e orzo) e nel pane raffermo. Nonostante questa variante, il cotechino ha acquisito un gusto rustico e il risultato ghiotto. Con la cottura in forno, il cotechino tenderà ad asciugarsi con il rischio che diventi stoppacchioso. Per evitarlo, potete utilizzare dei sughi,  al pomodoro, una rataouille o un sugo ai funghi, per condirlo e renderlo comunque “umido”.

Cotechino di fagioli rossi

Ingredienti per 6 persone:

Fagioli rossi cotti 250 grFagioli borlotti cotti 250 gr

100 gr di avena lessata (oppure orzo, farro)

100 gr di farina di grano saraceno

lievito alimentare

1 cipollotto rosso di Tropea

sale alle erbe aromatiche ( salvia, rosmarino, alloro)

olio, sale rosa

COTECHINO-DI-FAGIOLI-ROSSI

Procedimento:

Innanzitutto lessare i fagioli, borlotti e rossi, e in un’altra pentola l’avena fino  a cottura.
In un potente mixer mettere i fagioli rossi e i borlotti scolati, precedentemente lessati, l’aveva già cotta, un cucchiaio di lievito alimentare, un pizzico di sale e il cipollato tagliato finemente, di cui avrete cura di tenere a parte le foglie verdi. Frullare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Versare il composto in una terrina ed aggiungere la farina di grano saraceno e impastare fino a quando il preparato sarà sodo e lavorabile. Stenderlo sulla carta da forno e livellarlo in un rettangolo di pari altezza. condire co un filo di olio evo, cospargere con le foglie del cipollotto tritate finemente e arrotolare su se stesso l’impasto fino ad ottenere un “salsicciotto”. chiudere i bordi e ungere con olio evo. Cospargere con sale aromatico alle erbe ed infornare per circa 30 minuti a 180 gradi.
Togliere dal forno e lasciar riposare qualche minuti prima di tagliarlo a fette e servire.

Tempo di preparazione:

1 ora circa
NB. Io ho servito il cotechino con un insalata di cavolini di brusselles tagliati finemente e conditi con abbondante succo di limone, olio evo e salsa di soia. il condimento l’ho usato inoltre per condire le fette del cotechino.
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

1 Comment

  1. grazie cara! sei sempre troppo gentile.

    Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *