a cena nel vecchio west

fotografia di Alessandro Arnaboldi

fotografia di Alessandro Arnaboldi

Settimana scorsa, dei nostri amici ci hanno inviato alla festa del loro oratorio. Il tema era il far west. I ragazzi dell’oratorio avevano allestito tutti gli spazi ricordando i cowboys e gli indiani. C’era persino il pianista accasciato sul pianoforte con una freccia infilzata nella spalla e il carrello della miniera con tanto di rotaie, il mio preferito. C’erano giochi per i bambini e la cucina dove poter acquistare il proprio “rancio”. Anche il menù era a tema. Dopo la cena era previsto uno spettacolo. Una festa organizzata di tutto punto, dove non mancava nulla, e molto divertente. Abbiamo partecipato con piacere, trascorrendo una bellissima serata in loro compagnia. I bambini erano gasatissimi e giocavano imitando i cowboys mentre ci aspettavano con i vassoi della cena. Purtroppo diluviava e ci siamo completamente inzuppati d’acqua nel tragitto. Tra i piatti c’erano i fagioli al sugo con la salsiccia. I fagioli in umido mi avevano ingolosito parecchio ma non li ho assaggiati. Mi e’ rimasta però la voglia, e così li ho preparati a casa, gustando una cena a pieno titolo nel vecchio west. Questo piatto mi ricorda i films di Bud Spencer e Terence Hill che guardavo da bambina e che mi piacevano da matti. Li ho preparati utilizzando la spacebar. Una barra di preparato vegetale, dal sapore affumicato, che trovo da Biomi’. Buonissima. Con quella, i fagioli rossi e il pomodoro ho ricreato il piatto che vedevo rimestare sul fuoco e mangiare a cucchiaiate nei films. Me li sono proprio gustati.
Ingredienti per 1 persona (porzione abbondante)
100 gr di fagioli rossi secchi (oppure già lessati per velocizzare la preparazione) 300 ml di passata di pomodoro (io uso la mia) uno spicchio d’aglio 25 gr di spacebar 4 foglie di salvia 3 gocce di tabasco

100 ml di vino bianco un pezzetto di alga kombo ( circa 2 cm) sale, pepe nero e olio evo brodo vegetale (all’occorrenza)

4 fette di pane da bruschette
Procedimento:
Per prima cosa sciacquare i fagioli rossi e metterli in ammollo, in una ciotola, coperti d’acqua per tutta la notte. Il giorno seguente, scolarli e metterli in una capiente pentola coperti d’acqua con un pezzetto di alga kombo. Portare a bollore e cuocere per una ventina di minuti. Scolarli nuovamente e lasciarli raffreddare. In un tegame mettere un filo d’olio, lo spicchio d’aglio intero e le foglie di salvia e far rosolare. Aggiungere la spacebar tagliata a fettine sottili e dopo qualche minuto i fagioli. Far insaporire e spruzzare con il vino bianco. Quando sara’ sfumato, coprire con la passata di pomodoro. Aggiungere, a piacere, le gocce di tabasco. Se dovesse asciugarsi troppo bagnare, di volta in volta, con un po’ di brodo vegetale. Cuocere a fiamma dolce i fagioli, mescolandoli di tanto in tanto, fino a che non saranno teneri e la passata ben cotta. Ci vorrà circa 20 minuti. Aggiustare di pepe e togliere l’aglio. Servire fumanti, accompagnando con fette di pane bruschettato.
Buon appetito!

Tempi di preparazione:

1 ora circa più il tempo di ammollo dei fagioli

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *