burger di ceci ai cipollotti e olive

Burger di ceci ai cipollotti e olive

BURGER DI CECI AI CIPOLLOTTI OLIVE – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Le colleghe di Bigodino.it mi hanno invitata a un evento che si teneva presso lo Showroom di Frigo 2000 High Performance Kitchen, una bellissima location dove sono presenti marchi di alta gamma dei grandi elettrodomestici. Tanto per citarne alcuni: Sub-zero, Wolf, Bora, V-Zug. Per varie vicissitudini non ero riuscita a partecipare all’evento ma, carinamente, mi hanno accolto in un altro momento.
Una sera, quindi, mi sono recata presso questo showroom che conoscevo di vista e che ingenuamente traeva in inganno per la sua insegna. All’interno non solo frigoriferi ma anche forni, piani cottura, e moltisimi altri elettrodomensti di marche elitarie.
Le Signore Paola Massobrio, Ceo, e Francesca Massobrio, Responsabile Comunicazione dell’Azienda, mi hanno dedicato tantissimo tempo raccontandomi con minuzia di particolari la storia delle Aziende, che da circa 30 anni commercializzano sul territorio italiano, le proprieta’ tecniche dei prodotti mostrandomi questi veri gioielli di ingegneria culinaria e dimostrandomi una grande competenza e attenzione al consumatore.

Lo showroom di Frigo2000 High Performance Kitchen

Lo showroom di Frigo2000 High Performance Kitchen

Siamo partite dai frigoriferi di ultima generazione, dell’azienda Sub-Zero, che permettono di conservare senza sprechi e a lungo i cibi. Un frigorifero che non solo deve raffreddare ma deve, sopratutto, permettere la conservazione dei cibi per molto tempo, senza far perdere le proprietà nutrizionali. Tecnologici, futuristici, incredibilmente semplici e spaziosi. Passate ai forni, che permettono tra gli altri la cottura al vapore sottovuoto, me ne sono innamorata subito per le alte prestazioni e le caratteristiche di cui ho avuto modo di parlare nell’articolo per Bigodino.it. Questi forni sono davvero all’avanguadia e facilmente utilizzabili, anche dai meno esperti, grazie ai tantissimi programmi preimpostati. Il forno a vapore V-ZUG, e’ uno strumento che mi incuriosisce particolarmente e mi attrae proprio per le sue potenzialita’. Quello che ho potuto visionare e’ molto simile alle caratteristiche dei forni professionali ma con un ingombro, e un design, studiato per gli ambienti casalinghi. Esteticamente molto bello e’ inoltre maneggevole e pratico. Pensate solo che lo sportello anteriore e’ completamente estraibile, per permettere una pulizia facilitata.

la zona dove testare gli elettrodomestici presso l'azienda Frigo2000 High Performance Kitchen

la zona dove testare gli elettrodomestici presso l’azienda Frigo2000 High Performance Kitchen

Spostandoci al piano di sotto ci siamo spostati verso un altro elettrodomestico davvero incredibile, per me nuovissimo. La cappa per l’aspirazione BORA anziche’ essere posizionata sopra il piano cottura e’ stata progettata per essere inserita nel piano cottura stesso. In questo modo aspira direttamente i fumi prodotti azzerando completamente gli odori e la condensa che di solito si crea in cucina, sopratutto in inverno.
Ne sono rimasta affascinata: un minimo ingrombro e un design che non disturba. Senza dimenticare il fatto che in questo modo permette di guadagnare spazio anche sopra il vano cottura. Anche la piastra teppaniaky è davvero funzionale e perfettamente adattabile a qualsiasi piano cucina. Per testare entrambi, e capirne a pieno le potenzialita, mi hanno fatto trovare dei burger di ceci, dimostrando una squisita attenzione al mio stile di cucina e verso la mia alimentazione. Mi ha piacevolmente colpita. Sapevano chi avevano davanti e avevano visitato il mio blog. Ero strafelice di non dover declinare l’invito a provare il piano cottura, magari con un cabaret di gamberetti o hamburger di carne. Mi sono sentita davvero coccolata.
Cuocere i burger e’ stato semplicissimo e veloce. La cappa in funzione, ha lavorato egregiamente e. dopo qualche minuto, ci si dimentica della sua presenza. Inoltre e’ facile e pratica da pulire, cosa di cui tenere conto. La piastra teppaniaky è davvero meravigliosa e permette di elimanare buona parte delle padelle. Raggiunge il calore velocemente e permette una cottura omogenea e veloce.
Finita la “prova” ci siamo accomodate ad un bellissimo e conviviale tavolo di legno, assaggiando i burger che avevamo preparato e proseguendo le nostre chiacchiere. Era molto piacevole ascoltarle e parlare con loro e il tempo e’ volato.

_mg_3879-b
Lo showroom e’ ampio, molto luminoso, spazioso e trasmette famigliarita’, mettendo subito a proprio agio. Diverse piccole attenzioni fanno del servizio uno strumento unico e dedicato alle esigenze del cliente, che li differenzia dalla maggior parte dei negozi di cui siamo circondati.

Certo, forse questo tipo di elettrodomestici non sono alla portata di tutti, un po’ come una Ferrari per la cucina, ma per chi ama cucinare ed è attento alla qualità, sono sicuramente molto allettanti. Il costo, sicuramente più elevato rispetto ad altri viene ripagato da una forte qualità del prodotto stesso e una durata maggiore, che permette di ammortizare sicuramente la spesa.

Insomma, quando sono tornata a casa avrei voluto cambiare la mia cucina immediatamente. Di certo non manchero’ di tenere a mente il forno meraviglioso o la cappa innovativa.
I burger mi divertono sempre tantissimo e cosi’, sulla falsa riga di quelli cucinati in showroom, ho provato a rifarli accompagnandoli alla zucca piccante, una maionese di barbabietola alla senape, salsa di cavolo rosso allo zenzero e frutti rossi.

Burger di ceci ai cipollotti e olive

Burger di ceci ai cipollotti e olive

Burger di ceci ai cipollotti e olive

Ingredienti per 4 persone:

160 gr di ceci già lessati

1 cipollotto

2 cucchiaini di tapenade di olive verdi

farina fioretto

200 gr di zucca già pulita

4 foglie di cavolo cappuccio rosso

1 pezzetto di barbabietola

100 ml di latte di soia

150 ml di olio di semi

1 limone

1 cucchiaino di senape

1 pezzetto di zenzero

fiori di borragine, menta fresca

peperoncino essiccato

ribes fresco

olio evo e sale

Soncino fresco per accompagnare

Burger di ceci ai cipollotti e olive

Burger di ceci ai cipollotti e olive

Procedimento:

Cuocere la zucca al forno. Nel frattempo, nel frullatore, mettere i ceci lessati, il cipollotto e due cucchiaini di tapenade di olive verdi. Aggiungere un pizzico di sale e un cucchiaino di olio extravergine di oliva. Frullare fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Trasferire il composto in frigorifero e far riposare.

Quando la zucca è ben cotta, tagliarla in piccoli pezzi regolari e passarli in padella calda con un cucchiaio di olio di semi e un pizzico di peperoncino essiccati in polvere. Ripassarli per qualche minuto, per abbrustolire la zucca facendola insaporire.

Preparare la maionese montando, con il frullatore ad immersione, il latte di soia con un cucchiaio di succo di limone, l’olio di semi e un cucchiaio di senape. Aggiungere un cucchiaio di polpa di barbabietola gratuggiata e continuare a frullare fino ad ottenere una consistenza soda.

Nel frattempo preparare delle polpette con l’impasto di ceci e passarle nella farina di mais fioretto. Trasferirle su una placca da forno oliata e infornare, in forno caldo, a 180 gradi per 20 minuti circa, girandoli un paio di volte.

Con l’estrattore, frullare  le foglie di cavolo e lo zenzero per ottenerne il succo. Trasferire il succo in un pentolino e scaldare. Quando raggiunge ebollizione aggiungere un cucchiaino di maizena, stemperato in una tazzina di acqua. Far addensare e spegnere il fuoco. Lasciare completamente raffreddare.

Comporre il piatto con le polpette di ceci, la zucca al peperoncino, la maionese di barbabietola, qualche foglia di menta, bacche di ribes rosso, salsa di cavolo rosso allo zenzero, del soncino fresco, fiori di borragine e servire.

Buon appetito!

Burger di ceci ai cipollotti e olive

Burger di ceci ai cipollotti e olive

Tempi di preparazione:

90 minuti circa

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *