Buddha bowl

Buddha bowl

BUDDHA BOWL – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Cosa e’ la Buddha bowl? Di fatto un piatto unico completo, nato dalla filosofia orientale e diffuso nei paesi anglosassoni.
Io che sono sempre stata un’amante dei piatti unici l’ho sempre trovato molto invitante e ben equilibrato. Ne sono rimasta affascinata, quando lo scopri’ qualche tempo fa per l’armoniosità con il quale vengono presentate queste ciotole ricolme di cibo sano che diventa assolutamente appetitoso ed invitante.
Dal nome affascinante, letteralmente significa “ciotola di Buddha” a testimonianza di abbondanza del piatto che ricorda la pancia di Buddha.
Da qualche settimana l’ho rivalutato e riletto in una chiave nuova. Il corso sulla cucina macrobiotica che ho seguito alla scuola di cucina Joia Academy con lo Chef Sauro Ricci, esperto di macrobiotica oggetto della sua tesi di laurea in antropologia del cibo e Direttore della scuola. Il corso e’ stato per me illuminante su molti aspetti.
Quasi come se si fossero aperti cassetti nella mete, ho iniziato a fare collegamenti tra piu’ discipline scoprendo che le correlazioni erano molto più evidenti e certe di quanto credevo. Il tutto ha iniziato a prendere piede e, in un vortice di informazioni, ho iniziato a dipanare tutta questa grande matassa di informazioni.
Volendo approfondire l’argomento, senza limitare la cucina macrobiotica ad una cucina curativa, riesco a comprendere tanti meccanismi persino nello yoga.
Tutto e’ equilibrio, tutto e’ ciclo vitale, tutto si trasforma.
E ho iniziato a vedere la Buddha Bowl in un’ottica diversa. L’ho sempre trovata equilibrata dal punto di vista nutrizionale ma lo e’, scegliendo i giusti componenti, anche dal punto di vista macrobiotico e del flusso di energie.
Inoltre mi porta anche ad un piano piu’ spirituale e concettuale.
Insomma non vi tedio oltre con tutte le mie analisi, i voli pindarici che sto facendo in questo periodo ma vi assicuro che la scoperta, o per lo meno l’approfondimento, della cucina macrobiotica mi ha spalancato le porte a molto altro.
Tornando al nostro piatto, quindi, per poter realizzare una corretta Budha Bowl dovete tenere in considerazione alcni principi e la composizione base. Deve essere composto con una proteina, un carboidrato, un grasso. Deve esserci una parte cotta e una parte cruda.
A questo punto potete sbizzarrivi con un’infinita’ incontrollabile di soluzioni.
E’ un piatto sano, vegetale, leggero e davvero gustoso. Inoltre e’ bello da vedere, perche’ ricco di colore e di colmo di prodotti. La varieta’ inoltre permette di non esserne assuefatti e di desiderare subito una nuova porzione.
Vi assicuro che appena prendete il vizio, sara’ difficile limitarvi a preparare le vostre personalissime Buddha bowl. tra l’altro, oltre a trovarle squisite e sane, sono assolutametne comode anche per chi, come me, pranza fuori casa. Basta mettere tutti gliingredienti preparati in un contenitore ed il pranzo e’ pronto.

 buddha bowl
Buddha bowl

La ricetta della Buddha bowl la trovate su Bigodino.it

 

bigodinoSq

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Trackbacks/Pingbacks

  1. Per combattere stress e colesterolo c'è il nuovo trend dell'estate? la ciotola dalle Acai alle buddha bowls – Italy News - […] dicevamo invece, le buddha bowls. Marzia Riva, esperta di alimentazione naturale spiega nel suo sito quali sono le regole…
  2. Per combattere stress e colesterolo c'è il nuovo trend dell'estate? la ciotola dalle Acai alle buddha bowls - Notizie in primo piano 24 ore su 24 - […] dicevamo invece, le buddha bowls. Marzia Riva, esperta di alimentazione naturale spiega nel suo sito quali sono le regole…
  3. Per combattere stress e colesterolo c'è il nuovo trend dell'estate? la ciotola dalle Acai alle buddha bowls - […] dicevamo invece, le buddha bowls. Marzia Riva, esperta di alimentazione naturale spiega nel suo sito quali sono le regole…

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *