biscrudi al cacao e nocciole

biscrudi al cacao e nocciole

FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Qualche settimana fa sono stata invitata a partecipare ad una serata dedicata all’ Olio Cirio. Inizialmente non pensavo di riuscire ad andarci ma alla fine, combinando gli impegni ed il lavoro, ho colto l’occasione. Uscita presto dall’ufficio per raggiungere i Navigli sono rimasta bloccata in metropolitana. Non sarei mai arrivata in tempo…. Per un malessere di un passeggero avevano bloccato la circolazione! Mentre pensavo a qualche altra soluzione, fortunatamente, la metropolitana ha ripreso il servizio e sono riuscita a raggiungere, precipitosamente, il luogo dell’evento. Appena arrivata sono rimasta sbalordita dalla location originale e ricca di dettagli e fascino. Erica mi ha gentilmente accompagnata all’interno spiegandomi come si sarebbe svolta la serata, la particolarità dei diversi tipi di Olio Cirio e presentandomi il ricco buffet che occupava il tavolo della sala centrale. Alcune persone, chiacchieravano animatamente su un divano, altri facevano la spola tra il buffet e la cucina mentre un capannello di persone si accalcava vicino al piano di lavoro. Li c’erano Monica Papagna di “Un biscotto al giorno” e Elisabetta Artemisia Ferrari.
Mentre Monica preparava pazientemente gli impasti raccontando le ricette, Elisabetta, che aveva il ruolo di moderatrice della serata, tagliava con grande minuzia la frolla, animando la serata con domande e curiosità e coinvolgendo il pubblico, tra le chiacchiere e il divertimento di tutti i partecipanti. Mi sono divertita tantissimo e sono felice di aver partecipato. Ho avuto la possibilità di conoscere personalmente blogger che seguo,  incontrare persone nuove e fare amicizia.

biscrudi al cacao e nocciole

biscrudi al cacao e nocciole

Affascinata dal savoir faire di Elisabetta e dal sorriso contagioso di Monica, ho preso spunto dai buonissimi biscotti che venivano sfornati a ciclo continuo e, tornata a casa, mi sono messa all’opera per prepararne la versione crudista, cogliendo l’occasione per provare l’Olio Cirio. Il tempo impiegato è stato molto più lungo di quello per realizzare i biscotti di Monica ma il risultato è stato altrettanto eccezionale.  Amo i biscotti, i dolci in generale e oramai lo sapete, e quelli crudi mi danno particolare soddisfazione. Per cercare di farli assomigliare il più possibile al sapore di quelli assaggiati, senza usare farina, latte e lievito ho fatto germogliare i semi di frumento. La germogliazione del frumento dura circa 3-4 giorni, dopodiché i semi sono pronti per essere utilizzati. Dopo aver preparato l’impasto vanno riposti in essiccatore per almeno 12 ore. Se li desiderate più croccanti dovrete però aumentare il tempo. Insomma, come per la maggior parte delle ricette crudiste più articolate, ci vuole pazienza ma sarete ben ricompensati!  

Biscrudi al cacao e nocciole

Ingredienti per circa 12 biscrudi:

100 gr di frumento germogliato
1 cucchiaio di granella di nocciole
5 datteri piccoli oppure 3 medijol
1 cucchiaio di cacao crudo in polvere
1 cucchiaio di olio evo delicato
1 cucchiaino di succo di limone

Procedimento:

Per prima cosa mettere in ammollo i semi di frumento per una notte intera , dopo averli sciacquati abbondantemente. La mattina scolarli, sciacquarli nuovamente e metterli nel germogliatore ben distanziati. Dopo circa 4 giorni, in cui vi sarete presi cura di loro bagnandoli quotidianamente, saranno pronti per essere utilizzati. Mettere in ammollo, per circa mezz’ora i datteri.

In un mixer, frullatore o robot da cucina, con cestello non troppo grande, mettere il frumento germogliato e i datteri, scolati e  tagliati a pezzetti, e frullare fino ad ottenere un composto omogeneo. Trasferire in una ciotola ed aggiungere la granella di nocciole, il cacao crudo, un cucchiaino di succo di limone e l’olio. Mescolare fino ad amalgamare completamente l’impasta, aiutandovi eventualmente con un goccino di acqua di ammollo dei datteri. Stendere l’impasto su un foglio di carta da forno e mettere in essiccatore. Dopo circa tre ore, segnare con un coltello i biscrudi in modo tale che sia più semplice dividerli una volta pronti. Girare i biscrudi a metà “cottura”.  Lasciare essiccare per almeno 12 ore. quando pronti dividerli e servire.

Buon appetito!

Tempi di preparazione:

15 minuti per l’impasto. 12 ore di essiccazione e 4 giorni precedenti di germogliazione.

nb. In commercio ora si riescono a trovare germogli già pronti all’utilizzo, che potrete  utilizzare per accelerare i tempi.
Se non avete il germogliatore potete distribuire i semi in una vaschetta (quelle delle verdure del supermercato) bucate, con piccoli fori per evitare il ristagno dell’acqua, e coperte da pellicola.

       Se non avete l’essiccatore potete riporre l’impasto nel forno a bassissima temperatura (non oltre 45 gradi) tenendo leggermente aperta lo sportello. Alternativamente potete metterli su un vassoio di cartone e riporli sopra i termosifoni. In quest’ultimo caso ci vorrà più tempo e dovranno essere girati più volte.

Per ottenere la granella di nocciole, prendere le nocciole e spellarle (oppure acquistare quelle già spellate) e frullarle velocemente in un mixer potente. In alternativa usare un mortaio.

biscrudi al cacao e nocciole

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *