fotografia di Alessandro Arnaboldi

fotografia di Alessandro Arnaboldi

 

Ci sono sere che tutti i piani vanno a rotoli e mi ritrovo a casa, tardissimo, con la cena da mettere in tavola e nulla di pronto. Nei miei piani avevo pensato al menù, alla spesa da fare e ai tempi per prepararlo ma non riesco a seguire quello che mi ero mentalmente organizzata. Finisce che, per una cosa o per l’altra, faccio tardi in ufficio e torno a casa di corsa trovando chiusi i negozi dovrei sarei dovuta andare. Ma nulla e’ perduto.
Ho solo bisogno di un’idea velocissima da preparare perché quando Piccolo Chef ha fame diventa impaziente. I finocchi abbinati al pesto di basilico e ai pomodorini e’ un abbinamento consolidato da anni. Lo uso per condire il farro o l’orzo, da mangiare tiepido o freddo, in sostituzione della solita insalata di riso durante le gite e i picnic. Questa volta, per fare ancora prima, ho usato il cuscus che ho fatto gonfiare in acqua mentre preparavo il pesto e tagliavo i finocchi.

Veloce e comodo, ed e’ subito pronto. Così anche questa volta i miei ometti hanno trovato la cena in tavola mentre io sgranocchiavo una bella insalata mista.
Ingredienti per 2 persone:
120 gr di cuscus precotto
acqua q.b.
un mazzetto di basilico
una manciata di pinoli
2 cucchiai di formaggio grattugiato
2 finocchi
2 pomodori da insalata o 10 pomodorini ciliegino
Olio evo, sale e pepe
Procedimento:
Per prima cosa mettere in ammollo il cuscus in acqua, come indicato sulla confezione, e lasciar riposa affinché si assorba e il cuscus si gonfi. Nel frattempo lavare i finocchi e tagliarli sottilmente.
In un mixer mettere le foglie di basilico lavate, i pinoli e il formaggio grattugiato e frullare, aggiungendo l’olio evo per creare una crema fluida ed ottenere un pesto veloce. Lavare i pomodorini e tagliarli a piccoli tocchetti.
Sgranare con una forchetta il cuscus e condirlo con il pesto. Aggiungere i finocchi e i pomodorini e mescolare. Aggiustare eventualmente di sale e pepe e servire.
Buon appetito!
Tempi di preparazione:
20 minuti circa
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail