baci di dama crudisti

 

baci crudisti

FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Sabato pomeriggio siamo stati alla Milano clown festival. Un bellissimo pomeriggio tra acrobati e artisti di strada. Il tempo pero’ non era per niente bello e abbiamo dovuto rifugiarci al chiuso per non ritrovarci completamente zuppi e infreddoliti. Attendevamo l’inizio di uno spettacolo che, dal programma, doveva essere particolarmente scenografico e ci siamo seduti in un locale bevendo qualcosa e occupando il tempo.  Durane l’orario dell’aperitivo e’ arrivata una band che suonava musica jazz e, tra sax, trombe e batteria, ci samo fatti travolgere dalla musica e dall’allegria. Cui siamo lasciati andare alle danze e Piccolo Chef si è esibito in performance davvero simpatiche con altri bambini, proprio davanti ai fiati. Dopo una birra e due chiacchere con gli altri avventori del locale siamo tornati a casa, decisamente sereni. Avevamo spizzicato già qualcosa e la fame si era tramutata in una voglia di qualcosa di divertente e appetitoso da poter mangiare con le mani. Sono venuti in soccorso questi baci di dama salata crudisti. Sfiziosi e semplici da preparare sono ottimi da servire come aperitivo o per un antipasto, ma anche per un secondo salutare e leggero. L’avocado crea una crema vellutata e avvolgente che ben contrasta con il profumo del sottobosco e del prezzemolo fresco.

 Baci di dama crudisti

 

baci crudisti

baci crudisti

Ingredienti per 4 persone:

8 funghi champignon
1/2 tazza di mandorle
una manciata di prezzemolo fresco
avocado
olio evo, pepe
salsa di soia

baci crudisti

Procedimento:

Pulire i funghi e tagliare le calotte superiori dal gambo. I gambi, insieme al prezzemolo, la salsa di soia, le mandorle e mezzo avocado, metterli in un mixer e frullare fino ad ottenere una crema omogenea e soda. Aggiustare di sale e pepe e condire con un filo d’olio evo. Riempire una testa di fungo con la crema e coprire con un altra cappella. Accoppiare due a due tutti i funghi, farcendoli con la crema e servire.

Buon appetito!

Tempi di preparazione:

 

20 minuti circa

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *