Un mazzo di rose per te

un mazzo di rose per te

un mazzo di rose per te

Rose si, ma di strudel!!

Ci sono persone che entrano nella tua vita quasi per caso e ci restano.
Ci sono persone con cui ami condividere il tempo e le esperienze, chiacchierare e confrontarsi.
Ci sono persone con le quali stai cosi’ bene che il tempo vola.
Ci sono persone che ti fa piacere ritrovare e restare in contatto.
Ci sono persone che vedi raramente eppure sai che ci sono e puoi considerarli Amici.

S. & A. sono cosi’, degli amici entrati in punta di piedi nella nostra vita, quasi in maniera fortuita.
Galeotta e’ stata una vacanza greca, complici i nostri bimbi, al tempo piccolini entrambi che, nell’arco di un pomeriggio, sono diventati inseparabili.
Da una chiacchierata a bordo piscina, alla tavolata unita per la cena, abbiamo iniziato a creare un’allegra compagnia, allietata dalle risa felici dei bambini.
L’opportunita’ di un week end in montagna insieme e’ stata l’occasione per festeggiare il compleaano di S.

Ho preso spunto per questa torta da una ricetta simile che ho visto su Cucina Naturale di Ottobre. Lo chef propone di preparare una pasta integrale farcita con le mele e posizionata nella teglia in modo da creare un unico grande fiore.
Non avendo molto tempo a disposizione ho utilizzato la pasta sfoglia gia’ pronta. Ovviamente, se avete il tempo di prepararla da voi e’ sicuramente piu’ buona e piu’ sana. Per il ripieno ho utilizzato il classico che uso per lo strudel: mele, cannella, uvetta e pinoli.
Al contrario di quella proposta sulla rivista, ho scelto di arrotolare le singole strisce su se stesse cosi’ da creare tante roselline e l’effetto finale di un mazzo di fiori dolcissimi.

Volendo si possono cuocere le roselline singolarmente in stampi da muffin per creare dei fiori monoporzione. Nonostante l’aspetto la preparazione e’ semplice e veloce.

Il risultato, esteticamente molto scenografico, e’ delizioso.Ingredienti per una tortiera da 24 cm:

2 confezioni di pasta sfoglia gia’ pronta e stesa
2 mele golden mature
1 confezione di pinoli
1 manciata di uvetta sultanina
cannella, zucchero

Procedimento:

Ho aperto le confezioni di sfoglia da cui ho ricavato tante strisce rettangolari di circa 5 cm di altezza.
Ho tagliato a fettine sottili le mele e le ho posizionate in fila sulla meta’ superiore delle strisce di sfoglia. Ho spolverato con lo zucchero e la cannella, arrichitto con l’uvetta e i pinoli.
A questo punto ho coperto la farcia con la parte inferiore della sfoglia e arrotolato la striscia ripiena su se stessa.
Ho posizionato ciascuna rosellina nella tortiera e infornato per circa 30 minuti in forno caldo a 200 gradi.
Ho servito la torta tiepida cosparsa di zucchero a velo.

Buon appetito e buon compleanno S.!

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *