tempeh alle mandorle, olive e funghi

tempeh alle mandorle, olive e funghi

TEMPEH ALLE MANDORLE, OLIVE E FUNGHI – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Vi avevo detto che il tempeh non mi piaceva. Ho sempre seguito le ricette che trovavo in rete e così al naturale magari cotto in padella, cotto con sughi e marinato, rimaneva per me un alimento ostile. Se vi dicessi invece che adesso lo trovo buono vi farei proprio ridere. Eppure è così. Come tutte le cose bisogna saperle cucinare e far esaltare le caratteristiche. Probabilmente finora ho sempre sbagliato a cucinarlo! Ora ho trovato il metodo di cottura alla piastra, nella lionese, sfumato con la salsa di soia, e mi piace particolarmente. Questa volta anziché l’acidulato di umeboshi ho usato il limone ma il risultato é stato comunque molto soddisfacente.

L’ho guarnito ad una crema preparata con le mandorle e le olive e ho poi accompagnato con dei funghi arrostiti nella stessa padella.  Una cena davvero goduriosa che ho mangiato con molto gusto in compagnia di mio suocero. Era da diverso tempo che non stavo a cena da lui. Alessandro ha portato fuori a cena la sua mamma mentre io sono stata a casa a fargli compagnia. Abbiamo cenato e lui ha spento la tv per chiacchierare. Abbiamo parlato del lavoro, di quando lavorava lui, dei colleghi e delle mie passioni che diventano sempre più prorompenti nella mia vita. Mi sono aperta con lui che di fatto da quasi vent’anni mi fa da padre ed è stata proprio una piacevolissima serata.

tempeh alle mandorle, olive e funghi

tempeh alle mandorle, olive e funghi

Tempeh alle mandorle, olive e funghi

Ingredienti per 1 persona:

1 panetto da 150 gr di tempeh

2 cucchiai di mandorle

5 olive ( io ho scelto le taggiasche)

4 funghi champignon

pomodorini secchi

1 cucchiaio di tamari (salsa di soia)

pesto di aglio orsino

sale, olio

tempeh alle mandorle, olive e funghi

tempeh alle mandorle, olive e funghi

Procedimento:

Scaldare una padella, meglio ancora se di ferro, con un cucchiaio di olio di mais. Quando ben calda grigliare il tempeh da ambo i lati. Sfumare con il succo di mezzo limone e subito dopo con un cucchiaio abbondante di salsa tamari. Pulire i funghi champignon e metterli sulla piastra e cuocerli qualche minuto per lato.

Nel frattempo preparare la salsa di mandorle. Mettere nel frullatore le mandorle spellate, ammollate in acqua tiepida per 20 minuti e poi scolate, e le olive. Aggiungere un cucchiaino di olio evo e un pizzico di sale. Frullare ad intermittenza fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Servire il tempeh guarnito con la crema di mandorle e i pomodorini secchi e accompagnando con i funghi conditi con la salsa di aglio orsino.

Per preparare i pomodorini essiccati:

Tagliare in due i pomodorini lavati e metterli per 8 ore nell’essiccatore a 40 gradi. Al termine metterli in un vasetto di vetro e coprire con olio di semi. Usare a piacimento e conservare in frigorifero.

Per preparare il pesto di aglio orsino:

Lavare l’aglio orsino, che trovate lunghi i fiumi e i laghi nelle zone umide e poco soleggiate, e spezzatelo con le mani. Metterlo in un frullatore coprendo con olio evo delicato e un pizzico di sale. Frullare a lungo fino ad ottenere una salsa denso e omogenea. Conservare in un barattolo di vetro, coperto di olio, in frigorifero.

 

Tempi di preparazione:

30 minuti

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *