sformato di pizzoccheri e basella rubra

sformato di pizzoccheri

SFORMATO DI PIZZOCCHERI E BASELLA RUBRA – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

L’altro giorno ho fatto il corso, presso lo Spazio Culturale My G, dedicato ai primi piatti e ho fatto preparare la pasta fresca con la farina di grano saraceno. Una farina che amo molto perche’ ha un sapore intenso e armonioso che dona un tocco rustico ad ogni piatto. In quell’occasione abbiamo realizzato delle stelline di pasta, servite con una crema aromatica alla zucca. Mentre le preparavamo e raccontavo per particolarita’ di questa farina priva di glutine ho ricordato i pizzoccheri. Da quel momento non ho smesso di pensarci e mi e’ venuta voglia di prepararli.
I pizzoccheri classici sono a base di una montgna di burro fuso e formaggio pertanto assolutamente offlimits per me. A Livigno qualche anno fa li avevo visti preparati con un sugo di pomodoro, basilico capperi e olive che non mi era dispiaciuto ma che non trovavo opportuno per le giornate uggiose di questi giorni.
Avevo voglia di preparare una vera coccola. Qualcosa di confortante e subito ho pensato al forno.
Mentre cuocevo i pizzoccheri con la basella rubra, un’erba rampicante simile allo spinacio raccolta all’orto comune, ho preparato una besciamelle vegan arricchita da un trito per soffritto e erbe aromatiche. Infine, dopo aver condito il tutto, ho fatto gratinare in forno, quasi fosse uno sformato.
la pasta si e’ compattata e ho potuto porzionarla senza problemi.

sformato di pizzoccheri

sformato di pizzoccheri e basella rubra

Pizzoccheri al forno

Ingredienti per 3 persone:

200 gr di pasta tipo pizzocheri
200 gr di basella rubra (oppure spinaci o erbette)
250 ml di latte di soia
mezza carota
1 gamba di sedano
1 cipollotto
rosmarino e salvia freschi
1 cucchiaio di maizena
150 ml di vino bianco
sale, olio

Procedimento:

Pulire la basella rubra, oppure gli spianaci, dividendo le foglie dal ramo rampicante. Sciacquarle e tuffarle in acqua bollente salata con i pizzoccheri. cuocere per 15 minuti e poi scolare entrambi.
Condire con olio e tenere da parte.
Nel frattempo lavare e pulire le verdure e tagliarle finemente. Metterle in una casseruola con due cucchiai di olio , e le erbe aromatiche, e far soffriggere. Quando iniziano ad appasire, sfumare con il vino bianco ed infine coprire con il latte, avendo cura di tenerne un poco da parte. Far cuocere per una decina di minuti. A parte stemperare nel latte freddo un cucchiaio di maizena. Aggiungere il composto nella casseruola e mescolare fino a quando inizia ad addensare. Spegnere e far riposare.
Oliare una teglia da forno e amalgamare la besciamelle ai pizzoccheri mescolando. Trasferire i pizzoccheri nella teglia e cuocere per 15 minuti circa a 200 gradi, in forno caldo.
Buon appetito!

sformato di pizzoccheri

sformato di pizzoccheri

Tempi di preparazione:

1 ora circa

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *