riso bicolore con rapa pompelmo

RISO BICOLORE ALLA RAPA POMPELMO - FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

RISO BICOLORE ALLA RAPA POMPELMO – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Settimana scorsa sono stata invitata al Vegan Day a Padova. Una manifestazione del nord est organizzata da Stefano Momente’, uno dei primi a parlare di veganesimo in Italia.
Con Giulia Giunta e Neli Todorov, due mie amiche blogger, abbiamo tenuto un cooking show a sei mani, ideando un menu’ alla portata di tutti.
Come sempre indossare la giacca bianca mi emoziona, forse ancora di piu’ che parlare davanti alle persone. Questa volta avevo scelto di presentare un piatto che ho preparato per il prossimo numero di GustoSano che uscirà per le feste, al quale sono particolarmente legata e che mi piace tantissimo preparare. Un piatto a base di riso integrale e riso selvaggio che mescola la cucina crudista con quella piu’ tradizionale. Un piatto che mi e’ piaciuto fin da subito perche’ lo ho immaginato con geometrie pulite e giochi di gusti e colori, in equilibrio tra di loro.
La fiera era piccola ma bene organizzata con tantissimi eventi e momenti di riflessione. Oltre a me e le mie colleghe blogger, tantissimi personaggi si sono succeduti alla tavola presentando i loro temi.
Trovo che questi momenti di confronto siano importanti per poter diffondere correttamente il messaggio del veganesimo, purtroppo negli ultimi tempi troppo strumentalizzato.
Nella sala tantissime persone curiose e attente ci hanno ascoltato mentre preparavamo i nostri piatti che alla fine hanno degustato con entusiasmo.
Visti i giorni di festa, questa volta mi hanno accompagnata sia Alessandro che Piccolo Chef che, per l’occasione, si e’ fatto prestare la macchina fotografica dal suo papa’ per farmi le fotografie.
E’ stata una bellissima esperienza e una bella giornata. L’occasione per rincontrare vecchie amicizie e conoscere nuove persone. Non sono mancati gli acquisti e il pranzo gustoso al Vegan Bistrot dove, per una volta, non mi sono dovuta preoccupare di cosa offriva il menu’.
Al ritorno a Milano, dopo un saluto veloce agli amici di Padova, ci attendeva una fitta nebbia. Siamo rientrati ripensando piacevolmente alla giornata.
Presa dalla voglia di rifare il piatto presentato, ma in una chiave differente, durante il ponte ho  provato a rifarlo utilizzando la rapa pompelmo. Un ortaggio che ho scoperto da poco e che mi incuriosiva parecchio.
Grande, di dimensioni tondeggianti simili alla barbabietola, ha un cuore fucsia molto affascinante. Rispetto al cugino ravanello ha un gusto piu’ fresco e delicato.
Devo dire che anche questa versione mi ha entusiasmato parecchio, piacendo anche ai miei ometti.
riso bicolore con rapa pompelmo

riso bicolore con rapa pompelmo

Riso bicolore con rapa pompelmo

Ingredienti per 3 persone:

1 rapa pompelmo

200 gr di riso integrale

40 gr di riso selvaggio

500 ml di acqua

1 avocado

3 datteri mediojol

ribes rosso fresco

menta fresca

1 cucchiaio di pinoli

1 limone

due cucchiai di salsa di soia

olio, sale

fiori eduli per guarnizione

riso bicolore con rapa pompelmo

riso bicolore con rapa pompelmo

Procedimento:

Lessare il riso integrale e il riso selvaggio, in acqua bollente salata, per 50 minuti, fino a completo assorbimento del liquido di cottura.

Nel frattempo tagliare finemente i datteri e tostare i pinoli, in una padella antiaderente per non più di 5 minuti.

Affettare sottilmente la rapa pompelmo. Tagliare a pezzi regolari un avocado.

Passare il riso in una padella antiaderente ben calda, con due cucchiai di olio e sfumare con la salsa di soia. Rendere croccante il riso e spegnere il fuoco. Condire con l’avocado, i datteri, i pinoli, la scorza del limone tagliata finemente e le foglie di menta.

Aggiungere i chicchi di ribes ed aggiustare di sale.

Servire il riso sul carpaccio di rapa pompelmo, decorando con fiori eduli a piacere.

Buon appetito!

riso bicolore con rapa pompelmo

riso bicolore con rapa pompelmo

Tempi di preparazione:

90 minuti

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *