pizzoccheri d'autunno con porcini e mela

 

pizzoccheri-castagne-porcini-e-mela

fotografie di Alessandro Arnaboldi

Prima domenica del mese, sole caldo e cielo limpido da far scordare che sia già arrivato novembre. Mi sono goduta la bellissima giornata respirando profondamente i profumi e riempiendomi gli occhi dei colori. Anche a tavola non potevano mancare i profumi e i colori dell’autunno, caldi e confortanti. La giornata ci ha permesso di pranzare in terrazzo, un vero privilegio in questo periodo dell’anno. Avevo deciso di preparare i pizzoccheri, ma renderli originali. Avevo dei bellissimi funghi porcini freschi e avevo pensato ad un sugo di funghi per accompagnare i pizzoccheri d’autunno. Pizzoccheri ai funghi? Buonissimo ma mi mancava qualcosa…. A un certo punto ho trovato! Pizzoccheri d’autunno con porcini e mela! La dolcezza della mela si accompagna benissimo al gusto aromatico dei funghi e alla ruvidezza della pasta. Un piatto rustico e originale ed elegante allo stesso tempo. Sontuoso con i porcini freschi, semplice con la mela e gli aghi di rosmarino a completare il piatto. Decisamente autunnale. Il nostro pranzo in terrazza e’ stato un successo.

 

pizzoccheri-castagne-porcini-e-mela

Pizzoccheri d’autunno con porcini e mela

Ingredienti per 3 persone:

250 gr di pizzoccheri (pasta di grano saraceno)
1 mela golden matura
250 /300 gr di porcini freschi
1 scalogni piccolo
rosmarino fresco
Un goccio di vino bianco per sfumare
Sale pepe, olio evo
1/2 tazza latte di avena

1 cucchiaino di fecola di patate

1 cucchiaino di lievito alimentare

pizzoccheri-castagne-porcini-e-mela

Procedimento

In una padella scaldare l’olio evo con lo scalogno affettato e far soffriggere. Aggiungere la mela, lavata e privata del torsolo, tagliata a bronoise. Sfumare con poco vino bianco e lasciar insaporire, allungando con pochissima acqua per evitare che si attacchi sul fondo. Dopo circa 5 minuti aggiungere i funghi porcini pulito e tagliati grossolanamente. Lasciare cuocere, girando spesso, e salare e pepare. In questo modo i funghi rilasceranno la loro acqua. Aggiungere gli aghi di rosmarino fresco, e cuocere a fiamma media per circa dieci minuti. I funghi devono ammorbidirsi ma non sfaldarsi. In una ciotolina mescolare mezza tazza di latte di avena con la fecola e il lievito alimentare in scaglie. Nel frattempo cuocere in acqua bollente salata i pizzoccheri. Unire il latte di avena al sugo per creare un fondo cremoso e appena pronti, scolare e unire i pizzoccheri per mantecare. Servire caldi, condendo con un filo d’olio a crudo e a piacere altro rosmarino fresco.
Buon appetito!

Tempi di preparazione

45 minuti circa

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

1 Comment

  1. ciao Alice…. anche a me stuzzicava e quando l’ho provato ne sono rimasta entusiasta.

    Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *