pisellini selvatici marinati con riso e pesca

pisellini selvatici marinati con riso e pesca

PISELLINI SELVATICI MARINATI CON RISO E PESCA – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

A ferragosto è venuta a trovarci Eleonora Matarrese di “La cucina del bosco“. Lei è una grande esperta di erbe selvatiche ed è stato un piacere trascorrere la giornata con lei e Riccardo, il suo compagno. A tavola avevo messo un mazzo di fiori di campo e Eleonora aveva individuato i piselli selvatici. Io li avevo raccolti inconsapevolmente, affascinata dalla loro bellezza e particolarità ed è stata una bellissima sorpresa scoprire che sono commestibili. I fiori sono piccole corolle azzurro/lilla, molto delicate, che si schiudono a testa in giù, come dei piccoli e impalpabili gonnelline di tulle. Dopo aver mangiato tutti insieme, con un pranzo improvvisato, siamo andati a fare una passeggiata dove Eleonora ci ha fatto notare le erbe che incontravamo durante il nostro percorso. Mentre camminavamo mi ha spiegato che la pianta dei piselli selvatici, oltre ai fiorellini effimeri, produce dei piccoli bacelli commestibili.

Qualche giorno più tardi, durante una passeggiata nel bosco, mi sono imbattuta in un cespuglio ricco di fiorellini e bacelli. Ho riconosciuto immediatamente la pianta e, incuriosita dalla mia nuova scoperta, ho raccolto i rami e ho subito pensato in quale ricetta declinarli.

Rientrata a casa ho sbollentato velocemente i bacelli per poi farli marinare in una miscela di aceto di mele, sale e olio. Nel frattempo ho lessato a lung il riso per minestre fino a renderlo cremoso.

Ho aggiunto poi la pesca che, grazie alla sua dolcezza, ha equilibrato l’agro dei pisellini marinati e stemperato i semi di papavero che accompagnano il riso.

Per concludere ho unito germogli freschi di chia rose, una specie di ravanello leggermente piccante e fresco e i piccoli boccioli dei pisellini selvatici.

Un piatto particolare, ricco di gusto e originale. Ovviamente se non avete a disposizione i piselli selvatici, potete utilizzare dei cornetti oppure le taccole, affettandole sottilmente.

Pisellini selvatici marinati con riso e pesca

pisellini selvatici marinati con riso e pesca

pisellini selvatici marinati con riso e pesca

Ingredienti:

80 gr di pisellini selvatici ( oppure fagiolini o taccole)

100 gr di riso bianco originario

 

1 pescanoce nettarina di Romagna IGP

100 ml di aceto di mele

semi di papavero qb

germogli di ravanello ( chia rose) qb

olio, sale

 

Procedimento:

Lessare il riso originario in acqua bollente salata per almeno venti minuti, fino a quando risulterà quasi dsfatto. Scolarlo e tenerlo da parte per farlo raffreddare.

Lavare e scottare, in acqua bollente, per un minuto al massimo i bacelli di piselli. Trasferire i bacelli in un contenitore con una soluzione di aceto di mele, 1 cucchiaio di olio e un pizzico di sale.

Lavare e tagliare a brounoise la pesca.

Con le mani umide lavorare una noce di riso e formare delle sfere da passare nei semi di papavero.

Proseguire l’operazione fino a terminare il riso a disposizione.

Impiattare le palline di riso al papavero con i bacelli di piselli selvatici, scolati dalla marinatura, qualche pezzetto di pesca, germogli di chia rose e alcuni boccioli freschi.

Aggiustare di sale e servire.

Buon appetito!

pisellini selvatici marinati con riso e pesca

pisellini selvatici marinati con riso e pesca

Tempi di preparazione:

1 ora circa

 

Con questa ricetta partecipao al contest Pesca & Friend di Pesca Regina di Londa

14117894_10210144664243670_4885125278958516129_n

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *