patata ripiena

 

fotografia di Alessandro Arnaboldi

fotografia di Alessandro Arnaboldi

 
Per accompagnare le grigliate le patate ripiene al cartoccio sono veramente eccezionali. In Austria le avevo mangiate, tantissimo tempo fa, con la pancetta e la cipolla coperte da una crema di formaggio e panna acida. Da allora le ho sempre preparate, anche solo con panna acida e aneto oppure con una spolverata di formaggio per farle dorare e formare una crosticina. In verità le patate, che mi piacciono in tutte le maniere, sono buonissimi anche solo quando le aromatizzo con un aghi di rosmarino e sale grosso.
Purtroppo le patate sono uno di quegli ortaggi a cui ora devo stare lontana, ma in una giornata in cui potevo assaggiare gli alimenti a me intolleranti, seguendo i consigli della mia nutrizionista, le ho preparate in questa versione vegana. E’ stata una cena sfiziosa e alternativa, molto saporita e semplice.
Ingredienti per 1 persona:
1 patata
30 gr di fagioli neri
prezzemolo
mezzo spicchio d’aglio
1 cucchiaio di tofu silk
1 cucchiaio di maionese veg di soia
Procedimento:
Lessare, partendo dall’acqua fredda, la patata con la buccia un un pizzico di sale. Nel frattempo lessare i fagioli, dopo averli ammollati una notte in acqua. Quando entrambi saranno pronti e raffreddati, intagliare la patata per ottenere uno spazio interno da farcire. Mischiare il tofu con la soia. Aggiungere l’aglio e il prezzemolo tritati. A questo composto amalgamare i fagioli neri e farcire la patata.
Chiudere la patata in un cartoccio, con carta alluminio, e mettere in forno caldo per una decina di minuti.
Servire calda.
Buon appetito!
Tempi di preparazione:
20 minuti circa più’ il tempo di cottura della patata e dei fagioli.
nb: si possono utilizzare anche fagioli neri bio già lessati.
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *