melanzana non tonnata

fotografie di Alessandro Arnaboldi

fotografie di Alessandro Arnaboldi

 

D’estate, quando ero bambina, la mia mamma preparava spesso il vitel tonne’. Era un piatto fresco e che poteva preparare in anticipo. Quando sono diventata piu’ grande se ne e’ persa un po’ l’abitudine e una volta sposata non mi e’ neanche mai venuto in mente di prepararlo. L’anno scorso, non so per quale strana associazione mentale, me ne era tornata voglia e cosi’ iniziai a fare delel prove per trovare un abbinamento gustoso partendo dai ceci lessati anziche’ usare il tonno, le uova e la moionese.  Alla fine la trovai e proposi diverse volte i pomodori ripieni con questa gustosa farcitura. L’estate era piu’ calda e piu’… estate pertanto l’ho praprata diverse volte, magari la mattina o la sera prima, per avere tutto pronto  e fresco per cena. Un piatto informale e veloce, molto semplice da realizzare. L’ideale per i giorni di vacanza. Quest’inverno avevo realizzato una cosa simile con la zucca, mentre domenica scorsa, l’ho preparata per farcire la melanzana grigliata. L’ho portata in tavola dicendo che era una melanzana non tonnata ed e’ piaciuta a tutti. Io ne ho fatta una vera scorpacciata e non vedo l’ora che tornino, o arrivino, delle belle giornate calde e soleggiate, per riproporla.

melanzana non tonnata

Ingredienti per 4 persone:

1 melanzana grande (oppure 2 )

200 gr di ceci ( oppure 1 confezione di ceci lessati bio)

2 pomodori secchi

2 cetriolini sott’aceto

1 cucchiaio di capperi sotto sale

1/2 limone

1 cucchiaino di tajine

una manciata di olive taggiasche

 melanzana non tonnata 2

Procedimento:

Per prima cosa lessare in acqua salata o con l’aggiutna di un pezzetto di wakame e ceci dopo averli fatti ammollare una notte.

Lavare la melanzana e tagliarla a fette. Grigliarle su una piastra rovente fino a quando non saranno cotte.

In un mixer mettere i ceci lessati e raffreddati, oppure quelli pornti scolati e scaquati dal liquido di coservazione, il succo di mezzo limone, la tajine, i capperi dissalati, i cetriolini e i pomodori secchi ammollatiin acqua per almeno 10 minuti. Frullare fino ad ottenere una salsa omogenea e densa. Eventualmente aggiungere posa acqua, qualora il composto fosse troppo sodo.

Stendere le melanzane su un piatto di portata e ricoprire con la salsa. Riporre in frigorifero fino al momento di servire. Prima di portare in tavola decorare con fettine di pomodoro secco e olive taggiasche. A piacere condire con olio evo.

Buon appetito!

Tempi di preparazione:

30 minuti circa

 

Con questa  ricetta partecipo al linky party di Alex

Linky Party C'e' Crisi
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

3 Comments

  1. Anna, grazie mille! sono onorata dal tuo commento.
    passo a salutarti!!!

    Reply
  2. grazie Alice, sono contenta che ti piaccia

    Reply
  3. e’ un piacere! grazie a te

    Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *