gelato crudista di avocado, menta e cioccolato

gelato crudista di avocado, menta e cioccolato

GELATO CRUDISTA DI AVOCADO, MENTA E CIOCCOLATO – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Adoro il gelato. Non c’è nulla di più goloso e godurioso di un gelato. Da ragazzina ero capace di mangiarmi tre etti di gelato in poco più di tre minuti… beh, forse anche adesso! Ne sono davvero golosissima e se ho la confezione a portata di mano la devo finire, altrimenti non sono contenta.

Ultimamente quando vado in gelateria non sono mai definitivamente soddisfatta. Nonostante chieda un gelato enorme, i gelatai sembrano sempre restii a riempire come si deve la coppetta, elemosinando e spatolando a lungo il gelato. Una vera sofferenza!

Una cosa invece che mi da grande soddisfazione è il gelato crudista. Ho sempre banane mature, tagliate a rondelle, nel freezer pronte da frullare con vaniglia, con cacao o con altra frutta matura e surgelata.

A seconda della giornata preparo il gelato con una o due banane, giusto per avere una bellissima ciotola colma, come piace a me.

Anche con l’avocado si riesce a fare un gelato davvero sfizioso, molto cremoso e volluttuoso. Ho provato a surgelarlo a pezzi e realizzarne un gelato con il cacao crudista e uno sciroppo alla menta. Un gusto davvero fresco e invitante, perfetto per una pausa appetitosa e rinfrescante.

L’avocado è davvero versatile, un frutto cremoso e grasso, perfetto sia nelle preparazioni dolci che salate. Personalmente lo adoro e mi piace moltissimo anche semplicemente condito con olio e limone. Nelle preparazioni dolci invece lo trovo perfetto abbinato al cacao. Con l’aggiunta della menta, mi ha ricordato un cioccolatino che mangiavo spesso diverso tempo fa.

Per aumentare la cremositù e smorzare la “grassezza” dell’avocado, riducendo anche lo zucchero, ho comunque preferito aggiungere metà banana surgelata…. una vera delizia!

 

gelato crudista di avocado, menta e cioccolato

gelato crudista di avocado, menta e cioccolato

Gelato crudista di avocado, menta e cioccolato

 

Ingredienti:

 

1 avocado maturo

1 banana matura

3 cucchiai di cacao crudista in polvere

2 cucchiai di sciroppo d’agave oppure un dattero mediojol

una manciata di foglie di menta

50 gr di zucchero mascobado

50 gr di acqua

gelato crudista di avocado, menta e cioccolato

gelato crudista di avocado, menta e cioccolato

Procedimento:

Innanzitutto pelare e tagliare l’avocado a pezzi regolari. Metterlo in un sacchetto per alimenti e surgelarlo.

Riprendere l’avocado surgelato e tenerlo a temperatura ambiente per cir a 15 minuti. Eseguire il medesimo procedimento con la banana matura, ed utilizzarne metà, a piacere.

Trasferire la banana e l’avocado in un bicchiere alto  per il frullatore a immersione.  Aggiungere lo sciroppo d’agave e il cacao e frullare fino ad ottenere un composto omogeo, spumoso e soffice. Per un risultato più immediato, mettere tutti gli ingredienti nel blender e frullare per alcuni secondi.

Nel frattempo preparare uno sciroppo con lo zucchero e l’acqua. Scottare per 30 secondi le foglie di menta, in acqua bollente salata e poi trasferirili immediatamente in acqua ghiacciata. Frullare le foglie di menta fino ad ottenere una purea ed unirla allo sciroppo. Frullare nuovamente e filtrare.

Servire il gelato di avocado e cacao guarnendo con lo sciroppo di menta.

Buon appetito!

Tempi di preparazione:

15 minuti più il tempo di surgelamento

 

nb. per una versione completamente crudista, sostituire lo zucchero di canna per il caramello con due datteri da frullare con le foglie di menta e un po’ di acqua fino ad otenere una purea.

A piacere si può realizzare esclusivamente con avocado oppure solo con banana.

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

2 Comments

  1. Due cose mi incuriosiscono: congelare la frutta prima, invece che lavorarla a temperatura ambiente e poi trasferire tutti in congelatore, che vantaggi dà? E sbollentare le foglie di menta serve unicamente per ravvivare il colore, o preserva il sapore evitando la nota amarognola, causata dalla tritatura?
    In ogni caso, una favola!! Ma un po’ già lo conosco

    Reply
    • ciao Erica, scusami il ritardo nella mia risposta. La frutta l’ho sempre congelata prima in modo tale da lavorarla meglio quando la frullo. Avendo pezzetti piccoli e congelati mi permette di ottenre un risultato cremoso ed omogeneo. Le foglie di menta le sbollento unicamente per una questione estetica, per mantenere vivo il suo colore e fissare la clorofilla. Un passaggio che può essere omesso, a svantaggio del risultato finale dello sciroppo.
      A presto!

      Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *