crostata frangipane e lamponi

crostata frangipane e lamponi

CROSTATA FRANGIPANE E LAMPONI – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Ieri mattina ci siamo alzati e lo spettacolo di fronte a noi, non appena le imposte si sono aperte, era magnifico e mozzafiato. La natura era coperta da una soffice coltre bianca, regalando al paesaggio un’aura magica.

Durante la notte la neve era scesa fitta, con grandi fiocchi che piano piano avevano coperto ogni cosa. Ero rimasta sbalordita davanti a quell’immagine così bella ed emozionante. Da li a poco anche Piccolo Chef si era svegliato ed eccitato aveva realizzato che finalmente era arrivata la neve!

Dopo la colazione ci siamo vestiti con abiti appropriati e siamo andati a fare una passeggiata nel bosco. Affondavamo nella neve lasciando impronte profonde e toccavamo i cristalli quasi increduli di così tanta bellezza. Giocavamo diveriti a far crollare la neve dai rami e abbiamo finito con una bella battaglia a palle di neve, tuffandoci qua e là nel manto immacolato.

Quando oramai le mani era ghiacciate e il viso di Piccolo Chef paonazzo, ho pensato che sarebbe stato il caso di rientrare a casa.

Dopo eserci asciugati e riscaldati mi sono messa ai fornelli per preparare un dolce. Le lucine colorate correvano allegre sopra il camino mentre la legna ardeva scoppiettante scaldando la stanza.

Dal forno si sprigionava un delizioso profumo e non vedavamo l’ora di assaggiare le nostre crostatine. Sotto la marmellata di lamponi, preparata previdentemente questa estate, una crema a base di mandorle riempiva la frolla. Una delizia perfetta, in tutta la sua semplicità, anche per le serate eleganti e di festa come quelle natalizie.

crostata frangipane e lamponi

crostata frangipane e lamponi

Crostata frangipane e lamponi

Ingredienti per 4 crostatine:

 

200 gr di farina senatore cappelli

150 gr di farina integrale

50 gr di fecola di patate

150 gr di zuchero integrale

100 ml di olio vegetale di girasole

120 ml circa di latte di mandorle

 

per la crema

1 litro di latte di mandorle

2 cucchiai di zucchero integrale

vaniglia in polvere a piacere

80 gr di farina di riso

1 vaschetta di lamponi freschi

1 confettura di lamponi

 

Procedimento:

 

Mischiare le farine con lo zucchero e la fecola e a parte emulsionare il latte con l’olio. Unire la parte liquida, poco alla volta, ai secchi ed impastare. Far riposare la frolla, avvolta in pellicola per alimenti per almeno mezz’ora. Nel frattempo stemperare la vaniglia e lo zucchero nel latte di mandorle. Portare a ebollizione avendo cura di tenerne 150 ml da parte. Nel latte freddo stemperare la farina di riso e, quando il latte sobbolle, unire il latte con la farina e far addensare, continuando a mescolare con una frusta. Spegnere il fuoco e far raffreddare.

Stendere la pasta in 4 mini teglie da crostata oppure in un’unica teglia di 22 cm di diametro. Punzecchiare con l’aiuto di una forchetta e cuocere in forno, già caldo, a 200 gradi per circa 15-20 minuti. Sfornare e far raffreddare. Farcire ogni crostatina con la marmellata di lamponi e coprire con la crema alle mandorle. Decorare con lamponi freschi e servire.

Buon appetito!

 

Tempi di preparazione:

1 ora circa

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

2 Comments

  1. Carissima Marzia la tua ricetta delle crostatine mi attrae molto, mi spieghi perché la chiami “al frangipane”? Io sono fanatica di frangipane, ne ho due e in oriente si fanno molto le torte al frangipane, che come saprai, fa dei fiori profumatissimi. … Ma qui non li trovo… E allora mi chiedo forse era marzapane? .. O in mancanza della materia prima è stata solo un’ispirazione…?
    In ogni caso grazie delle tue leccornie e tantissimi auguri di buon anno!
    Marcella

    Reply
    • ciao Marcella, scusa il ritardo nella mia risposta. Frangipane è il nome che viene dato ala crema a base di mandorle che non prevede comunque il famoso fiore che amo tantissimo anche io e che però non sono inclusi nella crema. Buonissimo anno nuovo anche a te, spero di risentirti presto!!! un abbraccio

      Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *