crostata di marmellata e crema

crostata di marmellata e crema

CROSTATA DI MARMELLATA E CREMA – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

La marmellata e’ una di quelle cose che mi fanno letteralmente impazzire. Se ne ho un barattolo a portata di mano mi sento come l’orso Yoghi con il miele. Devo assolutamente trattenermi dal mangiarla tutta. E’ un nettare confortante, in cui affondare il cucchiaino anche quando hai voglia di qualcosa di dolce ma non hai nulla in casa.
E’ deliziosa spalmata sul pane la mattina per colazione, oppure, come da bambina, per la merenda.
Quando mi sveglio e realizzo che a colazione la marmellata mi aspetta, divento subito di buon umore e non vedo l’ora di sedermi a tavola.
Adoro la marmellata di ogni tipo e consistenza purché fatta con tanta frutta e poco dolce e soprattutto che sia fatta in casa. Quelle industriali, al contrario, quasi mi disgustano. Sono estremamente dolci e hanno tutte l’identico sapore di zucchero.
Altro che frutta appena colta e invasata. Insomma, avrete capito che se mi regalate una confezione di marmellata mi rendete proprio felice.
Oltre che mangiarla, adoro prepararla. Forse mi diverto ancora di più. In estate, durante le vacanze, la cucina diventa un vero e proprio laboratorio di produzione di conserve. Ne faccio tantissime e di tutti i tipi. Che poi regalo agli amici.
I ragazzi di Monte Agrella, che ho conosciuto in occasione del food trotter di AIFB e che avevo intervistato, oltre che coltivare e produrre i mirtilli e gli altri frutti di bosco, hanno iniziato da poco a coltivare le mele di una varietà antica. Mi hanno regalato un vasetto che non ho resistito ed assaggiato con avidità.
Buonissima, fondente ed avvolgente. Il classico sapore della mela cotta, cosi’ sublime e travolgente.
Se non si fosse ancora capito mi piace da matti la mela cotta, e subito l’ho collegata a uno strudel. Penasndo alla mela cotta e allo strudel mi e’ venuta voglia di fare una torta.
Complice il compleanno di Alessandro, mi sono messa all’opera preparando una frolla abbastanza classica ma piuttosto rustica, farcendola con un bello strato di marmellata e abbondante crema pasticcera alla vaniglia.
Qualche nocciola e la torta era pronta… Vi lascio immaginare la bontà!
Ovviamente vi consiglio di scoprire le conserve di Attilio e Mirko, ma se non ne avete in casa e volete prepararla, stufate a fuoco dolce una mela gialla golden ben matura per circa 15 minuti, fino a quando non si riduce in purea che utilizzerete al posto della marmellata.

crostata di marmellata e crema

crostata di marmellata e crema

Crostata di marmellata e crema

Ingredienti:

 

40 gr di farina 0

60 gr di farina di soia

150 gr di farina di grano saraceno

60 gr di concentrato di mela

20 gr di olio di girasole

mezza bustina di lievito per dolci

25 gr di acqua (circa)

una manciata di nocciole

una confezione di marmellata

500 ml di latte di mandorle

20 gr di maizena

vaniglia in polvere

crostata di marmellata e crema

crostata di marmellata e crema

Procedimento:

 

Impastare in una ciotola le farine con l’olio e il concentrato di mela e il lievito. Aggiungere poca acqua alla volta fino ad ottenere una frolla. Avvolgerla nelal pellicola e farla riposare 20 minuti.

Nel frattempo portare a ebollizione il latte di mandorle, avendo cura di tenerne una parte a freddo in cui stemperare la maizena. A bollore aggiungere la maizena e la vaniglia in polvere e far addensare per alcuni minuti.

Stendere la pasta e metterla in una teglia, aggiustando bene i bordi. Farcire con la marmellata e coprire con la crema di vaniglia. Decorare con qualche nocciola e infornare, in forno caldo, a 200 radi per circa 25 minuti.

Sfornare e far raffreddare completamente.

Buon appetito!

 

Tempi di preparazione:

 

1 ora circa

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

2 Comments

  1. Ma le grammature della farina sono per una crostatina? .. Ivan

    Reply
    • no… grazie! mi hai fatto accorgere dell’errore. La farina di saraceno e’ 150 gr! corretto 😉

      Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *