crostata alle fragole crudista

fotografia di Alessandro Arnaboldi

fotografia di Alessandro Arnaboldi

Le crostate le adoro, con tutta quella bella frutta fresca le trovo irresistibili! Non c’era nessuna ricorrenza particolare ma solo la voglia di preparare un dolcino per la sera; ho colto l’occasione visto che la sera c’erano amici a cena. Cosi’ ho preparato questa crostata crudista alle fragole.
La cena era completamente diversa da quello che potreste immaginare, vedendo il dolce conclusivo. In realta’ ciascuno gironzolava autonomamente per la cucina preparando qualche cosa e portandola a tavola. I menu’ erano completamente informali e diversi. I bambini hanno mangiato la pasta, gli adulti le piadine con i salumi ed io il seitan con una bella insalatona!!!
Il dolce invece ha riunito tutti. I bambini erano troppo occupati oramai a giocare per tornare a tavola a mangiare la torta, cosi la crostata alle fragole crudista ce la siamo pappati tutto noi grandi!
Ingredienti per uno stampo da 16 cm:
per la base:
2 datteri
6 albicochce essiccate
100 gr di nocciole in granella
8 noci
1 cucchiaio di sciroppo d’agave
1 cucchiaino di olio di cocco
per la crema:
1 banana
50 ml di panna di cocco
2 cucchiai di gelatina di irish moss
1 cucchaino di olio di cocco
100 gr di fragole
Procedimento
In un mixer mettere le nocciole, le noci e i datteri e lealbicocche ammollate precedentemente, Frullare ad intermittenza per raggiungere una consistenzaa omogena. Aggiungere lo sciroppo d’agave e l’olio di cocco. Frullare nuovamente. oprendere l’impasto e stenderlo in una teglia, facendo alzare un po’ i bordi. Mettere in frigorifero per farlo rapprendere.
Nel frattempo preparare la crema di farcitura frullando la banana e la panna di cocco, fredde di frigorifero, con l’irish moss e l’olio di cocco. Ottenere una crema densa e riporla in frigorifero.
Prima di servire, farcire la frola con la crema e decorare con fragole fresche.
Buon appetito!
Tempi di preparazione:
20 minuti piu’ il tempo di riposo in frigorifero.
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *