Carpaccio di zucca

Fotografia di Alessandro Arnaboldi

Fotografia di Alessandro Arnaboldi

L’anno scorso siamo stati a mangiare in un ristorante vegano di Milano dove ci avevano proposto la zucca marinata. Ci era piaciuta tantissimo ma, al momento di volerla riprovare a casa, non ci ricordavamo tutti gli ingredienti. Così dopo diversi tentativi, abbiamo trovato questo abbinamento che più ci soddisfa.

Attenzione crea dipendenza! Quando la preparo né faccio in quantità perché la troviamo così sfiziosa da non riuscire a smettere di mangiarla.

Più tenete a marinare la zucca nella sua marinatura più diventa gustosa e i sapori omogenei, ma se preferite potete lasciarla riposare anche per poco. In questo caso i sapori rimarranno ben distinti e la zucca molto croccante.
Con questa ricetta, carpaccio di zucca,  partecipo al concorso di Briciole di Cesca QB “a tutta Zucca” per la sezione ricette salate.
Ingredienti:
400 gr di zucca
1 pezzetto di zenzero
1 spicchio d’aglio (o se vi piace anche 2)
foglie di menta tritate a piacere
succo di 1 limone
60 gr di pinoli
4 pomodori secchi
olio evo
La quantità degli ingredienti e’ abbastanza libera in base al gusto personale.
Procedimento:
Pulire e affettare con un pelapatate sottilmente la zucca. Tritare grossolanamente l’aglio, i pomodori secchi e lo zenzero. Allo stesso modo tritare le foglie di menta.
In un recipiente a chiusura ermetica mettere la zucca e il trito preparato. Condire con il succo di limone eventualmente allungato con poca acqua e l’olio evo.
Aggiungere i pinoli e mescolare bene.
Lasciare riposare in frigorifero il più possibile, mescolando di tanto in tanto per far assorbire gli aromi bene alla zucca. Consiglio di lasciarla marinare almeno una mezz’ora per far insaporire la zucca.
Io l’ho fatta macerare per 10 ore prima di servirla. Straordinaria!
Buon appetito!
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

5 Comments

  1. Buongiorno Marzia grazie per la ricetta l’ho già inclusa nella lista di quelle partecipanti. Così ho avuto anche l’occasione per conoscere il tuo blog.
    Forse non lo sai ma io non ho un gran bel rapporto con la zucca cruda e sono alla ricerca di nuove idee per imparare a gustarmela senza cottura. Il tuo carpaccio marinatoi mi sembra un buonissimo spunto ^_^
    A questo punto spero di vederti partecipare anche per la sezione DOLCE che purtroppo è rimasta un po’ indietro rispetto a quella del salato, dai che abbiamo bisogno di menti creative come la tua ^_^
    A presto!

    Reply
  2. ciao Cesca, grazie per il tuo commento. Prova il carpaccio, ti assicuro che e’ irresistibile…. nel frattempo spremo le meningi e mi invento una ricetta dolce per il tuo contest. a presto e buonissima giornata

    Reply
  3. Mi piace… non posso proporla a mio marito, lui non ama la zucca cruda, ma in piccole quantità la provo……… molto sfiziosa 😉

    Reply
  4. Ciao Lamarzia! Lo abbiamo provato ieri sera, ricetta promossa da tutti, anche dal mio schizzinoso marito! Baci

    Reply
    • ciao Alice,
      sono felice che vi sia piaciuto (sopratutto al maritino schizzinoso!! :-)). Grazie mille anche per avermelo fatto sapere! un bacione a presto!

      Reply

Trackbacks/Pingbacks

  1. seitan in carpione - La Taverna degli Arna - […] pensato alla mia zucca in agrodolce, che in autunno impazza sulla nostra tavola, e ho utilizzato il condimento di…

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *