torta crudista alle carote

FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Quando, all’inizio, mi sono cimentata con le prime preparazioni erudiste non avevo certo tutti gli strumenti di cui dispongo oggi e mi dovevo ingegnare per ottenne comunque dei buoni risultati. La mia intraprendenza veniva comunque ripagata dimostrazione che, anche senza gli attrezzi “del mestiere” si possono comunque creare piatti sfiziosi e belli da vedere. Con il tempo, e amando sempre di più’ la cucina crudista ho allestito la mia cucina con qualsiasi elettrodomestico e utensile potrebbe servirmi e sicuramente la vita diventa più facile. Quello pero’ che racconto, anche durante i corsi, a chi si avvicina di non farsi scoraggiare nel leggere le ricette in cui richiedono l’uso di estrattori, germogliatori, mixer potenti. La maggior parte delle ricette si riescono a realizzare comunque con quello che abbiamo in cucina e a questo ho pensato mentre realizzavo questa torta crudista di carote. Anziché azionare il mo estrattore ho grattugiato a mano le carote e poi le ho “spremute” per tenere solo la polpa più’ asciutta possibile. Ho sciolto a bagnomaria il cacao crudo, ho frullato la farina di mandorle e ho realizzato questa gustosissima torta dal sapore delicato e dolcemente profumata. Una vera soddisfazione per gli occhi e per il palato.

Torta crudista di carota

La ricetta della torta raw di carota la trovate su Bigodino.it

bigodinoSq

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail