secret-life

SECRET LIFE – patè di edamame al basilico con turbanti di cetrioli e granita di melone alla menta – FOTOGRAFE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

Gli amici sono un dono prezioso. Sono una grande benedizione. Sono la famiglia che ci scegliamo. Esistono amicizie talmente forti da diventare indissolubili, aldilà del tempo e delle distanze e delle generazioni. Questo, è tra le sensazioni più belle che possano esistere. Mauro è così. Una di quelle persone che sai che fa parte della tua vita da sempre, che c’è anche se non vive nel tuo quartiere, se non lo vedi tutti i giorni o si esce il sabato sera a mangiare la pizza.

L’ho conosciuto che era già parte della famiglia di Alessandro. Con il tempo è diventato uno di famiglia anche per me. E poi è arrivata Fabiana, sua moglie. E mi sembra che ci sia sempre stata. Le famiglie sono cresciute, si sono allargate, ognuno fa le proprie scelte, si riempie dei propri impegni. Non ci si vede mai ma hai l’assoluta certezza che ti vogliono bene e che tu vuoi un bene infinito a loro. Una sera abbiamo fatto il conto… ci conosciamo da 20 anni… mamma mia quanto passa il tempo veloce senza che nemmeno ce ne accorgiamo.

Siamo andati il week end scorso a trovarli. Un weekend bellissimo dove abbiamo davvero staccato la spina. Dove, dopo così tanto tempo, mi sono davvero riposata e rigenerata; pranzi frugali organizzati li per li, momenti di far nulla a cui non sono abituata, chiacchiere, sole, ozio, Non importava così si stava facendo, quello che era importante era la voglia di stare insieme. .

Piccolo Chef ha dormito con loro. Tutto è iniziato da li, Dormire nella loro barca, un’esperienza nuova e speciale, un grande regalo.Perchè l’esperienza crea ricordo ed il ricordo è il più bel regalo che ci può essere fatto perchè resterà per sempre.

Alex ed io ci siamo presi una camera non lontano e soprattutto vicino al mare. Alzarsi presto per passeggiare sulla riva, quando il sole non è ancora alto e tutti dormono, non ha prezzo. E’ una delle cose che amo di più. Questa volta Alessandro si alzava con me e passeggiavamo lungo la spiaggia per chilometri, ci fermavamo a guardare le conchiglie, le meduse, i segni che le onde lasciavano sulla spiaggia, i giochi delle nuvole arrossate dal sole che saliva. Ci concedevamo una bella colazione in spiaggia e andavamo a pepararci per la giornata.

Sono stati due giorni soltanto, ma talmente belli e conviviali da sembrare essere stati una settimana. E’ stato un dispiacere doverli salutare il lunedì ma la promessa di rivederci presto, profuma di felice speranza.

Secret life è il nome della loro barca, che in questi due giorni ho imparato ad apprezzare e che ci ha accolti cullandoci dolcemente, mentre riuscivo a lasciare andare ogni tensione, ogni pensiero, ogni emozione e godermi il momento. Guardavo il cielo cambiare colore, il mare, i gabbiani e respiravo. Non ho mai cucinato, ma se avessi preparato un piatto probabilmente sarebbe stato questo. Un piatto semplice, che profuma dell’estate, freddo e veloce da fare, per aver il tempo di conoscedersi un nuovo bagno…

secret-life

Secret life – patè di edamame al basilico con turbanti di cetrioli e granita di melone alla menta

Secret life – patè di edamame al basilico con turbanti di cetrioli e granita di melone alla menta

Ingredienti per 4 persone:

250 gr di fagioli di edamame (oppure fave o piselli)

1 mazzo di basilico e di menta freschi

2 cetrioli

1 melone bianco non troppo grande

1 yogurt al naturale di soia

un quarto di peperone rosso

peperoncino

1 limone

50 ml di latte di soia o di mandorle

sale, pepe e olio evo e di girasole alto oleico

secret-life

Secret life – patè di edamame al basilico con turbanti di cetrioli e granita di melone alla menta

Procedimento:

Preparare un estratto con la menta e il melone. Bere il succo ben fresco e recuperare la polpa di scarto. Dividerla un poco con la forchetta, formando dei piccoli mucchietti ordinati, e conservarla in freezer.

Sbollentare i fagioli di edamame in acqua bollente salata per 5 minuti, trasferirli immediatamente in acqua ghiacciata e sale. Scolarli e trasferirli nel bicchiere del frullatore a immersione. Sbollentare per qualche secondo, nella stessa acqua di cottura dei fagioli, le foglie di basilico e trasferirle immediatamente nel ghiccio. Scolarle e unirle all’edamame. Condire con sale e pepe e due cucchiai di olio extra vergine di oliva. Unire lo yogurt bianco e continuare a frullare fino ad ottenere una crema densa e omogenea.  Aggiustare di sale e pepe e conservare al fresco.

Lavare e spuntare i cetrioli. Con l’aiuto di una mandolina, o del pelapatate, ottenere delle fette sottili. Dividerle in due e arrotolarle su stesse. Condire con un pizzico di sale e olio evo.

Sbollentare infine, sempre nella medesima acqua di cottura, il peperone per 5 minuti. Scolarlo e frullarlo per ottenere una salsa liscia. Unire il latte e due cucchiai di succo di limone. Condire con un pizzico di sale e peperoncino a piacere. Montare, con l’aiuto del frullatore a immersione, facendo colare l’olio di girasole a filo. Ne serviranno circa 200 ml. Trasferire la maionese ottenurta in un contenitore o in una pipetta e conservare in frigorifero.

Posizionare i turbanti di cetrioli nel piatto, gurnire con il patè di edamame e condire con la mionese al peperoncino. Unire la granita di melone, condire con un filo di olio e servire.

secret-life

secret life -patè di edamame al basilico con turbanti di cetrioli e granita di melone alla menta

Tempi di preparazione:

45 minuti circa

nb. Per una versione più “smart” e veloce del piatto, affettare i cetrioli a rondelle o a piacimento, condirli con la mionese al peperoncino e servirli con il patè di edamame allo yogurt e basilico, accompagnando con crostini di pane e il melone a cubetti.

 

 

secret-life

secret life -patè di edamame al basilico con turbanti di cetrioli e granita di melone alla menta

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail