riso nero in verde

RISO NERO IN VERDE – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

 

 

Maledetta primavera! E’ l’unica esclamazione che mi viene in mente mentre, in sofferenza, guardo fuori dalla finestra mentre piove a dirotto,  fa freddo e sento gli acciacchi nelle ossa dell’umidità e il mal di gola sempre in agguato.

Non è possibile, questo tempo fa passare la voglia di uscire di casa, di fare e toglie il buonumore. Oramai sono giorni che il sole non riesce a mantenersi stabile e caldo nel cielo. Ed io ho così tnta voglia di primavera, di rinascita e di espansione. Spensieratezza e pensieri felici.

Non sono meteopatica ma, dopo tutto questo lunghissimo inverno, l’oppressione di tutto questo grigio si fa sentire. Sogno di poter stare all’aperto, cosa che ci si riesce a ritagliare a tratti, magari bighellonando nell’orto con il mio bel cestino di vimini.

Sono fiduciosa, mentre faccio le coccole a Sesamo acciambellato vicino a me sul divano, e cerco uno spiraglio tra le nuvole.  Per migliorare la giornata decido di dare una svolta e portare questa primavera nel piatto, servita su una foglia di verza a ricordare l’inverno che proprio non vuole darci l’arrivederci.

Quando i miei ometti sono rientrati a casa e mi hanno chiesto cosa stessi preparando non mi erano sembrati particolarmente entusiasti. Così l’idea di rendere croccante il riso nero, che ha poi ricevuto consensi positivi.

 

riso nero in verde

riso nero in verde

Riso nero in verde

 

Ingredienti per 4 persone:

 

250 gr di riso nero Venere

1 mazzo di asparagi

150 gr di piselli freschi

4 foglie di verza

1 confezione di yogurt bianco al naturale

aglio orsino fresco

sale, pepe e olio evo

riso nero in verde

riso nero in verde

Procedimento:

Cuocere il riso nero nel doppio del volume di acqua leggermente salata, per circa 30 minuti a fiamma dolce, fino a quando il liquido di cottura non sarà completamtne assorbito. Nel frattempo sbollentare le foglie di verza per 4 minuti, in acqua bollente salata, e trasferirli immediatamente in acqua ghiaccaita. Nella stessa acqua di cottura della verza, scottare per 5 minuti i piselli freschi e trasferirli nella bowl di acqua ghiacciata.

Cuocere al vapore, per circa 15 minuti, gli asparagi puliti e lavare le foglie di aglio orsino. Frullare queste ultime con sale, pepe e olio evo e ottenere una sorta di pesto.

Condire lo yogurt con l’aglio orsino.

Trasferire il riso in un contenitore alto e condirlo con poco olio. Frullarlo, con il frullatore a immersione, e renderne una parte cremosa. Stenderlo su una placca da forno ricoperta di carta forno e infornare, in forno caldo, a 200 gradi per circa 15 minuti.

Servire il riso nero con le verdure e condendo con lo yogurt all’aglio orsino.

Buon appetito!

 

Tempi di preparazione:

 

1 ora circa

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail