freschezza-al-limone

FRESCHEZZA AL LIMONE – FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO ARNABOLDI

 

Ditemi che non avete voglia di accendere il forno. Dai ditemelo così sto serena che ho preparato una ricetta di quelle facili facili e velocissime, di quelle che cuoci in una casseruola per cinque minuti e poi metti in frigorifero aspettando che diventi una fresco dessert al cucchiaio. La freschezza al limone mi è venuta in mente proprio così. Troppo caldo per fare qualsiasi cosa. Sono uscita con la mia amica per fare colazione insieme e quasi mi scioglievo sull’asfalto. Pensare che io amo il caldo e ci sto proprio bene.

In una situazione ideale vorrei che fosse sempre estate, poter gironzolare scalza e con abiti leggeri e mangiare anguria e cose fresche. Amo il sole e amo ancora di più la sensazione di calore che mi lascia, quando penetra nelle ossa. Un messaggio caldo ed avvolgente, un rigenerarsi di energia. E amo anche la pelle ambrata baciata dal sole. Quando vedo i segni del costume e pian piano percepisco che si scurisce. Una bella sensazione.

Però dopo aver tenuto tutto il girono in forno acceso proprio di accenderlo di nuovo non mi andava. In estate il mio dessert preferito è la frutta. Fresca, succosa, dissentante, colorata e dolce. Basta poco per appagare le papille e la vista. Ma, sopratutto alla mattina, tante volte avrei voglia di qualcosa di cremoso, al cucchiaio, che magari non fosse il solito yogurt.

Mi è venuto in mente allora di usare il tofu vellutato e sostituirlo allo yogurt e di aromatizzarlo al limone. Mentre lo preparavo continuavo ad assaggiarlo e mi piaceva da matti anche semplicemnte così. Ho però atteso per potermi godere la freschezza e giocae con la consistenza che il mio dolce avrebbe assunto.

La colazione così è davvero una coccola, un privilegio da assaporare lentamente.

freschezza-al-limone

freschezza al limone

Freschezza al limone

Ingredienti per 4 persone:

1 confezione di silken tofu da 350 gr

3 limoni

3 cucchiai di sciroppo di riso

2 cucchiai di kuzu

vaniglia in polvere qb

250 gr di anguria

1 cucchiaino scarso di fiocchi di kanten (agar agar)

100 gr di pistacchi tostati

frutta fresca a piacere

freschezza-al-limone

freschezza al limone

Procedimento:

 

Frullare il tofu con il succo dei limoni spremuti e filtrati. Unire lo sciroppo d’agave e il kuzu, mescolare e trasferire sul fiuoco. Cuocere a fiamma dolce per cinque minuti e, quando sobbolle ed inizia a staccarsi dalle pareti della casseruola, spegnere la fiamma.

Nel frattempo preparare il succo di anguria, con l’aiuto di una centrifuga o estrattore, oppure frullandola in un blender e poi filtrando il succo. Considerare 150 ml di succo e trasferirlo in una casseruola, stemperando l’agar agar. Portare a ebollizione e cuocere per 3 minuti.

Trasferire la crema al limone in stampi a piacere, far rassodare leggermente e poi coprire con la salsa di anguria.

Trasferire nel frigorifero e far riposare per almeno due ore. Nel frattempo preparare un burro di pistacchi frullando i semi oleosi a lungo nel blender fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

Servire la freschezza al limone con frutta fresca e la salsa di pistacchio.

Buon appetito!

freschezza al limone

freschezza al limone

 

Tempi di preparazione:

20 minuti più il tempo di riposo

nb. Se non avete il kuzu, potete sostituirlo con 20 gr di maizena oppure di fecola di patate. In queso caso vi consiglio di stemperare l’amido prima in pochissima acqua, prima di aggiungerlo alla preparazione e proseguire con la cottura.

In alternativa agli stampi potete servire la freschezza al limone al bicchiere, e  per un effetto ancor più scenico al calice.

 

Un dolce simile, per consistenza, e realizzato con il tofu classico e caratterizzato con il rabarbaro, la trovate qui. 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail